Alfa Romeo Stelvio e Giulia: richiamo anche in Europa

7 Dicembre 2020 - 15:13

condividi

I problemi ai dischi dei freni di Alfa Romeo Stelvio e Giulia porteranno al richiamo anche in Europa

Alfa Romeo Stelvio e Giulia: richiamo anche in Europa

Raramente è un vantaggio per un produttore avere poche auto vendute, a meno che un rischio per la sicurezza non richieda un richiamo. Kia e Hyundai hanno dimostrato da tempo che qualcosa del genere può essere costoso. Ma da questo punto di vista Alfa Romeo non ha nulla da temere.

Alfa Romeo Stelvio e Giulia richiamate in Europa per problemi ai dischi dei freni

La casa automobilistica del Biscione sta attualmente richiamando i modelli Alfa Romeo Stelvio e Giulia Quadrifoglio negli USA e presto ciò avverrà anche in Europa. Questo a causa di un errore di produzione da parte del fornitore Brembo.

Infatti i dischi freno posteriori presenti in alcuni esemplari di questi modelli del marchio milanese potrebbero presentare microfessure e nel peggiore dei casi rompersi senza preavviso.

Sono in totale 34 le unità richiamate nel nostro continente

In Nord America, sono interessati un totale di otto veicoli, in Europa il numero sale a 34, di cui tre in Germania, tutti a partire dall’anno di costruzione 2020. I dischi danneggiati potrebbero prolungare il processo di frenata e causare incidenti. Negli Stati Uniti, il richiamo dovrebbe iniziare a gennaio.

Anche in questo Paese è già in preparazione la campagna con il numero 6310, come ha confermato un portavoce dell’Alfa Romeo.

Un’officina specializzata sostituirà gratuitamente i dischi freno interessati per il cliente. La riparazione dovrebbe richiedere circa un’ora. Brembo ha segnalato il problema con le parti al gruppo FCA nel mese di ottobre.

I 34 clienti europei di Alfa Romeo Stelvio e Giulia Quadrifoglio coinvolti nel richiamo possono aspettarsi presto comunicazione via posta direttamente dalla casa automobilistica del Biscione.

Argomenti

Iscriviti a Money.it