Agenda macro 30 agosto 2018: l’asta di BTP protagonista della giornata

Giornata ricca di dati significativi quella odierna. Oltre all’asta dei titoli di stato italiani sono attesi anche dati riguardanti Germania, Eurozona e Stati Uniti

Agenda macro 30 agosto 2018: l'asta di BTP protagonista della giornata

Protagonista assoluta della giornata l’asta di BTP in programmazione questa mattina alle ore 11:00, oltre al rilascio di diversi dati significativi per Germania, Eurozona e Stati Uniti nel pomeriggio.

Il focus degli investitori sarà, tuttavia, sull’offerta del Tesoro che intende collocare titoli a medio e lungo termine per un valore massimo di 7,75 miliardi di euro.

Nel dettaglio, sarà offerta la prima tranche del nuovo BTP benchmark a 5 anni (scadenza primo ottobre 2023) per un importo compreso tra 3 e 3,75 miliardi, la terza tranche del BTp a 10 anni (scadenza primo dicembre 2028) per un importo compreso tra 1,75 e 2,25 miliardi di euro e, per un importo complessivo tra 1,25 e 1,75 miliardi di euro, la nona tranche del CcTeu scadenza 15 settembre 2025, oltre che la tredicesima tranche del CcTeu scadenza 15 ottobre 2024. Il regolamento dell’asta cade sul prossimo 3 settembre.

Fronte dati macro, si attende per le ore 10:00, in Germania il rilascio il dato sulla variazione dei disoccupati relativo ad agosto, il dato è atteso in calo dalle 6.000 unità della precedente rilevazione alle 8.000 unità di consensus. Il tasso destagionalizzato delle richieste disoccupazione è invece atteso invariato rispetto la precedente rilevazione pari al 5,2%.

Oltre al dato sul mercato del lavoro, alle ore 14:00 è atteso l’indice dei prezzi al consumo. Il dato parziale su base mensile è atteso in calo dallo 0,3% della precedente rilevazione allo 0,1% di consensus. La rilevazione annuale è invece stimata in linea con il dato precedente pari al 2%. La versione armonizzata su base mensile è attesa in calo dallo 0,4% della precedente rilevazione allo 0,2% di consensus degli analisti. Il dato armonizzato su base annuale, invece, è atteso invariato al 2,1%.

Alle ore 11:00 si attende per l’Eurozona, il dato finale sulla fiducia al consumo relativo ad agosto, ma gli analisti non si attendono variazioni dalla precedente rilevazione pari a -1,9 punti.

Nel pomeriggio il focus degli investitori si sposterà oltreoceano. Negli Stati Uniti sono attesi i dati relativi a: spesa per consumi, redditi delle famiglie e sulle richieste settimanali di sussidi alla disoccupazione.

Il dato sulla spesa per consumi è atteso in linea con il valore della precedente rilevazione pari allo 0,4%, analoga la stima sul reddito personale atteso invariato al 0,4%. Il dato settimanale sulle nuove richieste di disoccupazione è invece atteso in aumento a 213 mila unità contro le 210 mila unità della rilevazione precedente.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Punto macro

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.