Affitto, contratto di locazione: registrazione online RLI. La guida dell’Agenzia delle Entrate

Registrazione online RLI per i contratti di locazione. Ecco la guida dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato ieri sul proprio canale YouTube un video contenente le istruzioni sulla registrazione online RLI del contratto di locazione.

Registrazione Online RLI: come funziona?
Per utilizzare l’applicazione sarà sufficiente accedere ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.

Una volta compilato il modello, occorrerà allegare il file con la copia del contratto e inviare il documento.

Il software RLI consente infatti di registrare:

  • contratti di locazione a uso abitativo,
  • contratti di locazione a uso non abitativo e commerciale,
  • contratti di affitto dei terreni.

Tramite RLI web sarà possibile versare anche le imposte di registro e di bollo con addebito su conto corrente. Il software è infatti in grado di calcolarne l’importo e consente di pagare direttamente online, indicando le proprie coordinate bancarie.

Per quanto riguarda i contratti di locazione ad uso abitativo sarà anche possibile esercitare online l’opzione per la cedolare secca.

RLI: come si usa?
Ci sono due possibilità che consentono di utilizzare RLI:

  • Installare sul computer il software che consente di inviare la documentazione,
  • utilizzare la versione web.

Modello RLI: guida alla compilazione
All’interno del modello bisognerà indicare:

  • le informazioni sul contratto,
  • il tipo di contratto,
  • il numero di copie e di pagine,
  • l’importo del canone.
  • i dati anagrafici dei locatori e dei conduttori,
  • i dati dell’immobile e delle relative pertinenze,
  • nel caso in cui si scelga la cedolare secca, i dati utili per esercitarla o revocarla.

Una volta compilato il documento sarà necessario allegare i documenti e la copia del contratto firmata dalle parte. Gli allegati devono essere scansionati in un unico file (TIF o PDF).

Per i contratti di locazione a uso abitativo che non hanno più di tre locatori, non più di 3 conduttori e una sola unità abitativa con al massimo 3 pertinenze non è obbligatorio allegare il contratto.

Una volta compilato e inviato il modello, i soggetti interessati dovranno conservare il contratto di locazione originale, la ricevuta di avvenuta registrazione e la ricevuta di addebito in conto corrente nel caso in cui fossero dovute le imposte.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories