Abbonamento vs bolletta classica: qual è la migliore soluzione

26 gennaio 2021 - 17:56 |
26 gennaio 2021 - 18:03 |

Meglio scegliere una formula in abbonamento o la classica bolletta per gas e luce a casa? Andiamo a scoprire qualcosa in più su queste due proposte.

Abbonamento vs bolletta classica: qual è la migliore soluzione

Per pagare i consumi di luce e gas esistono differenti possibilità ed è possibile scegliere anche altro rispetto alla bolletta classica. Alcuni fornitori offrono infatti anche proposte in abbonamento, con spesa fissa ogni mese, così da non avere brutte sorprese e sapere sempre con precisione quanto la bolletta inciderà sul bilancio familiare di quel mese.

Ma conviene scegliere un servizio in abbonamento per gas e luce? Oppure è bene continuare con la classica bolletta? Facciamo chiarezza sull’argomento e andiamo a scoprire come funziona un servizio in abbonamento.

Abbonamento vs bolletta classica: quali sono le differenze?

A nessuno fa piacere ricevere la bolletta di luce e gas, soprattutto perché non si conosce l’importo preciso e si teme di avere spiacevoli sorprese. La bolletta classica, emessa ogni due mesi, ha un importo variabile che si basa su consumi mensili stimati. Un mese può capitare di pagare molto di più del mese precedente, soprattutto in inverno per il gas (riscaldamento), e in estate per l’elettricità (climatizzatore).

Diversa invece è la situazione quando si sceglie un fornitore che permette di avere un servizio in abbonamento. Scegliendo questa opzione per l’energia sarà possibile dire addio alle brutte sorprese in bolletta, dal momento che la rata da pagare sarà la stessa ogni mese. Si potrà quindi avere un abbonamento uguale a quello che si paga per la palestra, per un servizio di pay tv o per avere internet sul proprio smartphone.
Ovviamente anche in questo caso si dovrà scegliere un fornitore idoneo, così da pagare il giusto e da avere una rata che rispecchi i propri consumi, onde evitare di cadere invece nei tranelli delle forniture a pacchetto che spesso nascondono dei rischi.

Ad oggi esistono due principali tipologie di abbonamento:

  • A ricarica: gli utenti possono scegliere tra piani standard, che prevedono un tot di kWh in base al numero di componenti che abitano l’appartamento/casa. Questo genere di abbonamento non rispecchia però i veri consumi dell’abitazione, dal momento che al cliente vengono proposti differenti abbonamenti fissi stabiliti su fasce di consumo, e non personalizzati sulle diverse esigenze. Abbonamenti come questi, che prevedono degli importi standard, potrebbero portare ad avere delle brutte sorprese come la bolletta classica, infatti in caso di consumo eccessivo, rispetto al piano tariffario sottoscritto, vengono spesso applicati conguagli, incrementi di prezzo e aumenti che portano la bolletta a crescere notevolmente.
  • Su rata personalizzata con cuscinetto: il piano proposto è una rata mensile personalizzata sui consumi di ogni singolo utente, che verrà ricalcolata ogni 12 mesi in base ai reali consumi. Questa soluzione è l’unica che non prevede conguagli una tantum, in quanto il consumo in eccesso o in difetto verrà spalmato sulle rate dell’anno successivo, e il rischio di allontanarsi dai consumi stimati è relativamente basso, essendo l’importo mensile calcolato sui consumi annui storici della singola abitazione.

La seconda soluzione è stata a tutti gli effetti perfezionata da NeN, nuovo fornitore di luce e gas, che è nato con l’obiettivo di “travolgere e stravolgere il mercato dell’energia”, e al momento è l’unica azienda a fornire questa soluzione innovativa.

NeN offre ai suoi clienti la possibilità di pagare la propria fornitura di luce e gas con un costo fisso mensile, portando inoltre nelle case degli italiani energia 100% green con un prezzo della materia prima bloccato per ben 3 anni. Diversamente però da altre proposte presenti sul mercato, NeN, come abbiamo appena visto, offre ai suoi clienti un abbonamento basato sui consumi reali della casa. Il fornitore di energia green non prevede difatti pacchetti standard, ma abbonamenti individuali che si basano sui consumi effettivi. Ciascun cliente avrà quindi un abbonamento con un costo differente, basato sulle sue esigenze e sul tipo di consumo che effettua nell’anno.

Il calcolo della rata con NeN sarà quindi sempre personalizzato, così da avere davvero una proposta che rispecchi le proprie esigenze energetiche.

Come funziona l’abbonamento per luce e gas di NeN?

Da sempre abituati a pagare le bollette sul consumo stimato per bimestre potrebbe risultare complesso comprendere in che modo NeN offra queste forniture in abbonamento, per questo è bene fare un po’ di chiarezza. Ogni primo giorno lavorativo del mese viene emessa la fattura da pagare, che si basa su un principio che il fornitore definisce “cuscinetto”. Questo sistema permette di mantenere la rata sempre fissa tenendo traccia di ciò che si paga in più e in meno rispetto al consumo effettivo e sarà poi questo cuscinetto a intervenire nella compensazione della differenza.

Il cuscinetto interverrà quindi nei momenti di oscillazione dei consumi, permettendo di bilanciare i periodi di maggiore e minore consumo, mantenendo così un costo fisso mensile per luce e gas.
La rata fissa ovviamente sarà calcolata sui consumi di ciascuna famiglia e non sarà standard per tutti gli utenti. In sostanza si riuscirà ad avere, anche per luce e gas, un abbonamento simile a quello che attiviamo per avere internet o un servizio di streaming. Il servizio di abbonamento gas e luce 100% green vi permetterà quindi di avere 12 fatturazioni fisse mensili, con un ricalcolo a fine anno basato sul reale consumo effettuato che spalmerà la differenza sulle successive 12 rate. È importante precisare che, anche se un utente consuma più di quanto stimato, a fine anno non verrà emesso mai un conguaglio una tantum.

Ma come viene calcolata questa rata fissa? Come prima azione NeN chiede di caricare una bolletta che il sistema scansiona per raccogliere tutti i dati di consumo e le altre caratteristiche della fornitura che impattano i costi (regione, residenza, potenza, etc.). Questi dati vengono poi utilizzati per calcolare quanto, quello stesso utente con quegli stessi consumi, avrebbe pagato con NeN, tasse e oneri inclusi. Questo totale viene poi diviso per 12 rate, in modo che l’importo sia sempre fisso nel corso dell’anno.

L’abbonamento di NeN offre inoltre la possibilità di ottimizzare la gestione dei propri consumi grazie ad un’app che invia consigli su come consumare meglio, risparmiare energia e fare del bene al pianeta (e alle proprie tasche).

In collaborazione con NeN

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories