Tasso di disoccupazione

Il tasso di disoccupazione è la quota della forza lavoro senza un impiego espressa in percentuale.
È un indicatore di risultato, il che significa che generalmente aumenta o scende a seguito delle mutevoli condizioni economiche invece di anticiparle.

  • Quando l’economia è sottotono e i posti di lavoro sono scarsi, il tasso di disoccupazione tende ad aumentare;
  • Quando l’economia cresce ad un tasso sano e i posti di lavoro sono relativamente abbondanti, il tasso di disoccupazione può registrare un ribasso.

In Italia il tasso di disoccupazione è calcolato mensilmente, trimestralmente e a livello annuale dall’Istat.

Il tasso di disoccupazione attira numerose critiche, poiché tende a dare la parvenza che il mercato del lavoro sia più sano rispetto ai risultati dati da alcune misure alternative.

Tasso di disoccupazione, ultimi articoli su Money.it

Non-Farm Payrolls battono le attese ad aprile, disoccupazione ai minimi dal 1969

Come ogni primo venerdì del mese, l’US Bureau of Labor Statistics ha rilasciato il dato relativo ai nuovi posti di lavoro nei settori non agricoli statunitensi. La lettura emersa oggi si è rivelata molto al di sopra delle attese. La Fed modificherà l’attuale politica monetaria? Ne abbiamo parlato con Vincenzo Longo, Market Strategist per IG e Carlo Alberto De Casa, Capo Analista per ActivTrades

|