Tasso di disoccupazione

Il tasso di disoccupazione è la quota della forza lavoro senza un impiego espressa in percentuale.
È un indicatore di risultato, il che significa che generalmente aumenta o scende a seguito delle mutevoli condizioni economiche invece di anticiparle.

  • Quando l’economia è sottotono e i posti di lavoro sono scarsi, il tasso di disoccupazione tende ad aumentare;
  • Quando l’economia cresce ad un tasso sano e i posti di lavoro sono relativamente abbondanti, il tasso di disoccupazione può registrare un ribasso.

In Italia il tasso di disoccupazione è calcolato mensilmente, trimestralmente e a livello annuale dall’Istat.

Il tasso di disoccupazione attira numerose critiche, poiché tende a dare la parvenza che il mercato del lavoro sia più sano rispetto ai risultati dati da alcune misure alternative.

Tasso di disoccupazione, ultimi articoli su Money.it

La Fed non dovrebbe alzare i tassi prima del 2016 - parla Kocherlakota

Flavia Provenzani

7 Aprile 2015 - 18:07

La Fed non dovrebbe alzare i tassi prima del 2016 - parla Kocherlakota

Parla il presidente della Federal Reserve di Minneapolis: la Fed dovrebbe aspettare fino alla seconda metà del 2016 per iniziare il rialzo dei tassi di interesse. L’occupazione è ancora in difficoltà e l’inflazione è eccessivamente bassa.

Allarme Censis, sempre meno lavoro per gli under 35

Ilaria Macchi

11 Luglio 2014 - 10:14

Allarme Censis, sempre meno lavoro per gli under 35

L’istituto di ricerca ha evidenziato bene la situazione del nostro Paese: negli ultimi dieci anni c’è stato un drastico calo degli under 35 che hanno un’occupazione