Rinnovo contratti statali

Il rinnovo del contratto degli statali è quel provvedimento con il quale vengono introdotte delle nuove regole su licenziamenti, salario e assunzioni per i dipendenti della Pubblica Amministrazione.

L’ultimo rinnovo del contratto c’è stato nel 2008-2009, quindi sono ben sette anni che le retribuzioni e il turn over per i dipendenti del Pubblico Impiego sono bloccati.

Nei mesi scorsi, però, è stato raggiunto un accordo per un nuovo rinnovo del contratto per il quale sono stati stanziati 1,9 miliardi di euro dalla Legge di Bilancio. L’accordo per il rinnovo, che dovrebbe portare ad un aumento di stipendio medio e lordo pari ad 85 euro mensili, deve essere ancora definito dall’ARAN, l’Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni.

Rinnovo contratti statali, ultimi articoli su Money.it

|