POS obbligatorio

Il POS obbligatorio è stato introdotto a giugno del 2014, inizialmente senza l’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie (quindi un obbligo di fatto non tale).
La Legge di Stabilità 2016 ha previsto che il Ministero dello Sviluppo Economico emani un decreto ministeriale che definisca misura e modalità di applicazione delle sanzioni.
L’obbligo riguarda tutte le imprese ed i professionisti, ad eccezione di coloro che riescono a dimostrare l’ “oggettiva impossibilità tecnica” nell’utilizzo del POS.

POS obbligatorio, ultimi articoli su Money.it

POS obbligatorio: dal 1° luglio 2020 non cambia niente

Pubblicato il 30 giugno 2020 alle 13:30

POS obbligatorio, cosa cambia dal 1° luglio? Per gli esercenti che ancora non si sono dotati di POS, in realtà, non cambia niente: le sanzioni previste in un primo momento dal decreto Fiscale sono state cancellate, lasciando a metà il piano anti-evasione fiscale.

Le novità per le imprese nel 2020

Pubblicato il 30 dicembre 2019 alle 15:19

Tassa sulla plastica, sugar e web tax, prorogati incentivi come il bonus Sud, obbligo di scontrino elettronico per i forfettari e stretta sui reati tributari: queste ed altre le novità per le imprese introdotte dalla Legge di Bilancio 2020 e dal Decreto Fiscale.

Commercianti senza Pos, posso andare via senza pagare?

Pubblicato il 23 dicembre 2019 alle 12:38

Cosa fare se il commerciante non ha il Pos e non si ha denaro contante con sé? Secondo la legge il cliente può andare via senza pagare ma con l’impegno di tornare a saldare la somma. Vediamo cosa fare e come tutelarsi quando il negoziante non permette di pagare tramite carta o bancomat.

Manovra novità: detrazioni solo con uso carta dal 2021

Pubblicato il 25 ottobre 2019 alle 22:40

Manovra, novità: detrazioni solo con uso carta dl 2021. L’indicazione arriva dal viceministro dell’Economia Misiani. Analizziamo cosa prevede questa misura di sgravio fiscale solo per pagamenti elettronici.

Tassa sui contanti in arrivo? La proposta shock di Confindustria

Pubblicato il 12 settembre 2019 alle 09:47

Tassa sui contanti, Confindustria lancia la proposta di una tassazione aggiuntiva nel 2020 che porterebbe ad un aumento delle commissioni sui prelievi al bancomat. In parallelo, uno sconto fiscale per chi usa mezzi di pagamento tracciabili.

|