MIUR

Il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) è stato costituito nel 2001 in seguito all’accorpamento del Ministero della Pubblica Istruzione e del Ministero dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica.
Il MIUR è il dicastero del governo italiano che è preposto all’amministrazione dell’istruzione, dell’università, della ricerca e dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica.
Nello specifico, il MIUR è responsabile per quanto riguarda l’istruzione nelle scuole di qualsiasi ordine e grado, sia pubbliche che private, vigila sulle istituzioni universitarie e sovrintende alla ricerca dello Stato.

Il MIUR è stato riorganizzato con il DPR 20 gennaio 2009, n. 17, Regolamento recante disposizioni di riorganizzazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per le strutture ministeriali e con il DPR 14 gennaio 2009, n. 16, Regolamento recante la riorganizzazione degli Uffici di diretta collaborazione presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per le strutture di staff, entrambi pubblicati in GURI n. 60 del 13 marzo 2009.

Il MIUR si suddivide inoltre in 3 dipartimenti:

- Dipartimento per il sistema educativo di Istruzione e Formazione
- Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca
- Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle Risorse Umane, Finanziarie e Strumentali.

MIUR, ultimi articoli su Money.it

Stipendio insegnanti: aumento di 100 euro netti al mese

Teresa Maddonni

17 Febbraio 2020 - 13:38

Stipendio insegnanti: aumento di 100 euro netti al mese

Lo stipendio degli insegnanti potrebbe avere un aumento di 100 euro netti al mese tra rinnovo del contratto e taglio del cuneo fiscale. A confermarlo Lucia Azzolina. Intanto i bandi dei concorsi scuola rischiano ancora di slittare.

TFA sostegno 2020: posti, requisiti e prove. Firmato decreto

Teresa Maddonni

17 Febbraio 2020 - 10:20

TFA sostegno 2020: posti, requisiti e prove. Firmato decreto

Per il TFA sostegno 2020 è stato firmato il decreto dal ministro dell’Università e della ricerca Gaetano Manfredi. Vediamo quanti sono i posti, come sono ripartiti per i singoli Atenei, i requisiti, date e prove in attesa dei bandi delle Università.

Concorsi scuola: bandi a rischio? Ecco perché

Teresa Maddonni

31 Gennaio 2020 - 09:55

Concorsi scuola: bandi a rischio? Ecco perché

Per i concorsi scuola i bandi potrebbero essere a rischio e gli insegnanti precari che attendono da mesi le selezioni potrebbero dover aspettare ancora. Vediamo perché.