Lavori usuranti

I lavori usuranti costituiscono una categoria particolare di professioni per le quali è richiesto al lavoratore una prestazione che, a vario titolo, è ritenuta particolarmente gravosa. Le attività in questione infatti hanno delle caratteristiche che rendono particolarmente difficoltoso e rischioso il loro svolgimento.

All’interno della categoria dei lavori usuranti possono essere compresi: operai dell’industria estrattiva e dell’edilizia, conciatori di pelli, conduttori di mezzi pesanti, lavoratori su turni, insegnati per l’infanzia, operatori ecologici, facchini.

Per i lavoratori in attività usuranti del tipo descritto è possibile accedere alle forme sperimentali di anticipi pensionistici di Ape social e Quota 41 che dovrebbero entrare in vigore a partire dal 1° maggio 2017.

Per approfondire leggi la guida -> Pensioni usuranti: le categorie e i requisiti per la pensione anticipata

Lavori usuranti, ultimi articoli su Money.it

Pensioni, la nuova riforma spiegata da Giuseppe Conte

Pubblicato il 15 gennaio 2020 alle 08:30

Riforma delle pensioni, Giuseppe Conte ribadisce l’intenzione del Governo di superare la Legge Fornero. E aggiunge: “Mi piacerebbe dividere i lavoratori tra gravosi e non”.

Pensione usuranti, domande entro il 1° maggio: requisiti e scadenze

Pubblicato il 17 aprile 2019 alle 09:55

Pensione 2020: per usuranti e notturni è possibile anticipare il collocamento in quiescenza fino all’età di 61 anni e 7 mesi. Per farlo, però, è necessario inviare la domanda di accertamento dei requisiti all’Inps entro il 1° maggio 2019.

|