Indennità di malattia

L’indennità di malattia è una prestazione economica erogata dall’INPS a favore dei lavoratori al verificarsi di una malattia che determina l’incapacità lavorativa.

L’indennità di malattia spetta alle seguenti categorie di lavoratori:

  • operai settore industria;
  • operai ed impiegati settore terziario e servizi;
  • lavoratori dell’agricoltura;
  • apprendisti;
  • disoccupati;
  • lavoratori sospesi dal lavoro;
  • lavoratori dello spettacolo;
  • lavoratori marittimi;
  • Lavoratori iscritti alla Gestione Separata di cui all’art. 2 comma 26. Legge 335/95.

Il lavoratore che intende vedersi riconosciuta la prestazione economia corrispondente all’indennità di malattia deve farsi rilasciare il certificato di malattia dal medico curante che provvede a trasmetterlo telematicamente all’INPS.

Indennità di malattia, ultimi articoli su Money.it

Visite fiscali 2019, Inps: orari, sanzioni e casi di esenzione

Visite fiscali: gli orari delle fasce di reperibilità sono differenti per dipendenti pubblici (09-13 e 15-18) e privati (10-12 e 17-19). In entrambi i casi è l’Inps a gestire i controlli, come disposto dalle nuove regole dettate dal Decreto Madia.

Malattia lavoro: chi paga?

Chi deve corrispondere l’indennità di malattia al lavoratore dipendente, sino a quando e sino a quale ammontare?

Esonero dalle visite fiscali

Quali lavoratori in malattia sono esonerati dai controlli medici dell’Inps. In quali casi l’assenza alla visita fiscale è giustificata? Scopriamolo.

|