X mas: cos’è, significato e cosa rappresenta il simbolo indossato da Enrico Montesano

Ilena D’Errico

13 Novembre 2022 - 17:13

condividi

Enrico Montesano ha indossato il simbolo X mas, suscitando accese polemiche in relazione al suo particolare significato.

X mas: cos'è, significato e cosa rappresenta il simbolo indossato da Enrico Montesano

L’attore Enrico Montesano sta facendo parlare di sé a causa della maglietta che ha indossato con il simbolo di decima (X) mas, durante le prove per il programma di Ballando con le stelle. Il simbolo infatti racchiude un significato molto forte, che non è sfuggito aalo sguardo attento dei telespettatori.

X mas, infatti, rappresenta un reparto dei mezzi d’assalto della Marina italiana, chiamata per l’appunto decima mas. Il loro motto memento audere sempre, adottato dalla locuzione inventata da Gabriele D’annunzio, era stampato sulla maglia dell’attore.

Ciò che ha indignato e preoccupato molti telespettatori è il fatto che la formazione militare in questione abbia combattuto al fianco del Terzo reich nella lotta ai partigiani, dimostrando peraltro una notevole ferocia. Non a caso, X mas è diventato poi il simbolo del neonazismo.

Il commento del pubblico sul simbolo nazista

Fra i primi a intervenire sulla vicenda che ha coinvolto Enrico Montesano vi è l’opinionista Selvaggia Lucarelli. Quest’ultima, non appena vista la maglietta indossata in televisione da Montesano ha pubblicato un tweet a riguardo, ricordando agli utenti l’origine del simbolo X mas e le sue implicazioni.

Di pari passo, anche Fiorella Mannoia ha commentato l’accaduto con parole decisamente sarcastiche e pungenti. La cantante, in particolare, ha voluto esprimere la preoccupazione per la situazione attuale, visti i recenti accadimenti come le commemorazioni fasciste e la leggerezza con cui vengono riproposti simboli come il saluto romano o le divise naziste.

Effettivamente questo tipo di comportamenti attiene, se non a una vera e propria condivisione dell’ideologia nazi-fascista, a una certa superficialità. È infatti impensabile non ponderare la diffusione di questo tipo di messaggi senza tenere conto dei loro significati politici e morali. Allo stesso tempo, per quanto questi atteggiamenti possano incontrare il dissenso comune, riescono sempre a rientrare nel confine della legalità.

Il nostro ordinamento difatti prevede un unico reato in relazione al fascismo, oltre al divieto di ricostituirne il partito, ossia quello di apologia, che consiste proprio nell’esaltazione e nella diffusione di principi o metodi tipici di questo regime. Considerando il caso in questione, è evidente che Enrico Montesano non ha compiuto azioni di questo tipo, limitandosi di fatto a indossare una maglietta, peraltro neanche esplicitamente rievocativa.

Allo stesso tempo le tracce storiche non lasciano alcun dubbio sul comportamento della decima mas, perciò moltissime persone hanno provato una forte indignazione nel vedere un simbolo tanto controverso rappresentato in televisione con sconsideratezza.

Anche grazie alle parole di Selvaggia Lucarelli e Fiorella Mannoia, il pubblico è infatti insorto e un’ampia fetta di utenti ha richiesto l’allontanamento di Montesano dal programma di Ballando con le stelle. La ragione di questa richiesta non deve intendersi comunque come una forma di censura. bensì come un tentativo di difendere i principi democratici e l’onore dei partigiani caduti.

In tal proposito è intervenuto anche Riccardo Laganà, consigliere di amministrazione della Rai, il quale ha descritto la vicenda come portatrice di un messaggio pessimo e irricevibile, del tutto irrispettoso della Costituzione e dei cittadini italiani, sollecitando la società a prendere seri provvedimenti a riguardo. Così, non poteva mancare la risposta dell’Associazione nazionale dei partigiani d’Italia, che ha ricordato l’invito di Montesano a non pagare il canone Rai.

Enrico Montesano, le accuse di fascismo

A questo punto sorge spontaneo interrogarsi circa il passato dell’attore, alla ricerca di possibili spiegazioni per questa scelta. In realtà, ed è bene sottolinearlo, Enrico Montesano ha alle spalle un passato politico decisamente orientato a sinistra, come dimostrato dal ruolo di consigliere comunale nel Partito democratico della sinistra e dalla sua carriera come europarlamentare.

Negli ultimi anni sembra comunque esserci stato un certo cambiamento nelle ideologie politiche del cantante, che sembrano virare adesso più a destra, con forti posizioni no-vax. Questo comunque può avere un’attinenza quasi nulla sull’accaduto, in quanto i partiti di destra rappresentano ideologie politiche legittime e repubblicane che nulla hanno a vedere con il nazi-fascismo.

Montesano si è espresso sulla vicenda con un post su Telegram di poche parole nel quale ha invitato i suoi seguaci a non cadere nelle strumentalizzazioni. A corredare la didascalia, una foto dell’attore con un’immagine di Che Guevara alle spalle e la tessera del Psi del 1976.

Argomenti

# Rai tv

Iscriviti a Money.it