Wells Fargo: una trimestrale contrastata. Azioni in rosso

Le azioni Wells Fargo hanno perso quota già nel pre-mercato, affossate da una trimestrale contrastata.

Wells Fargo: una trimestrale contrastata. Azioni in rosso

La trimestrale di Wells Fargo ha avuto un impatto decisamente negativo sul mercato azionario.

Già nel pre-market le azioni societarie hanno perso oltre l’1%, pur riducendo i rossi con l’avvicinarsi della campanella. Al momento della scrittura il titolo sta perdendo oltre lo 0,80%.

Il quarto trimestre dell’anno si è chiuso con un aumento dell’utile per azione, che è salito dai 0,96 dollari del pari periodo 2016 a quota 1,16 dollari. Il dato ha rivisto al rialzo le attese degli analisti intervistati da Thomson Reuters, che avevano stimato un EPS di $1,07.

In controtendenza, invece, i ricavi riportati dalla trimestrale di Wells Fargo, scesi da quota 22,24 miliardi a quota 22,05 miliardi. In questo caso le previsioni degli esperti a $22,8 mld sono state disattese ed il titolo ne ha risentito.

“Nulla in questo report suggerisce che le azioni Wells Fargo dovrebbero essere acquistate. Eppure esso riflette la storia e non i numerosi e positivi cambiamenti attesi nel 2018”,

ha affermato l’analista della Vertical Group, Dick Bove, il quale si è detto pronto ad ignorare i dati dell’ultimo trimestre del 2017.

Al contrario di JP Morgan che ne ha risentito negativamente, la trimestrale di Wells Fargo ha riportato un benefit fiscale dalla riforma di Trump di 3,35 miliardi (0,67 dollari per azione).

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Wells Fargo

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Talks Forum