Trimestrale Saipem: ricavi in calo, c’è l’effetto pandemia

Trimestrale Saipem: i conti della società mostrano gli effetti pandemia, con contrazione dei ricavi e chiusura in perdita.

Trimestrale Saipem: ricavi in calo, c'è l'effetto pandemia

Trimestrale Saipem: i risultati della società relativi al terzo trimestre e ai primi nove mesi del 2020 sono stati resi noti.

L’azienda dell’ad Stefano Cao ha chiuso i conti in negativo, con ricavi in contrazione e registrando perdite. L’effetto pandemia ha avuto il suo impatto sui risultati economici del gruppo petrolifero, che ha sottolineato la difficoltà dei mesi in corso a causa del coronavirus.

Le azioni Saipem stanno scambiando in rosso a Piazza Affari, con un tonfo di oltre il 6% che ha portato alla sospensione del titolo a inizio seduta. Al momento gli scambi sono al ribasso dell’1,90%.

Trimestrale Saipem: tutti i dati del terzo trimestre

I conti relativi al periodo luglio-settembre 2020 hanno registrato innanzitutto ricavi in contrazione del 23,5% rispetto al terzo trimestre 2019. Il risultato, infatti, è stato di 1,705 miliardi di euro, in calo in confronto ai 2,229 miliardi dell’anno precedente.

Le perdite del trimestre si sono attestate a 131 milioni di euro. L’ebidta ha evidenziato il valore di 82 milioni di euro deludendo fortemente le attese Bloomberg pari a 153 milioni di euro. Per quanto riguarda l’ebdita adjusted, il dato è stato di 136 milioni di euro.

L’indebitamento netto ha invece sorpreso le attese, registrando un valore di 1,399 miliardi di euro su aspettative a 1,460 miliardi di euro.

Il cashflow è stato positivo e pari a 12 milioni di euro. I conti del trimestre hanno scosso le azioni Saipem, in perdita a Milano.

I conti dei primi nove mesi 2020

Per quanto riguarda i risultati economici dei primi nove mesi del 2020, Saipem ha evidenziato ricavi a 5,380 milioni di euro, in flessione rispetto ai 6,748 dello stesso periodo del 2019.

L’ebitda di 353 milioni di euro ha registrato una forte contrazione rispetto agli 866 milioni di euro dei primi nove mesi del 2019 e l’ebitda adjusted è stata di 491 milioni di euro (nel 2019 erano 899).

Come sottolineato nella nota della società: “entrambi gli indicatori, per tutte le divisioni, registrano risultati impattati dal rallentamento dei progetti a causa degli effetti della pandemia e dallo slittamento di alcune attività concordato con i clienti.”

Il risultato netto adjusted ha evidenziato una perdita di 210 milioni di euro.

Nei nove mesi del 2020 i costi si sono attestati a 99 milioni di euro, con un aumento nel terzo trimestre dovuto in parte alle spese legate alla gestione dell’emergenza sanitaria della pandemia.

Il portafogli degli ordini è stato così dettagliato da Saipem per quanto riguarda i primi nove mesi del 2020:

  • nuovi ordini per un totale di 5.335 milioni di euro (13.943 milioni di euro nei primi nove mesi del 2019);
  • ordini al 30 settembre 2020 pari a 21.038 milioni di euro (5.095 milioni di euro nell’Engineering & Construction Offshore, 13.866 milioni di euro nell’Engineering & Construction Onshore, 484 milioni di euro nel Drilling Offshore e 1.593 milioni di euro nel Drilling Onshore);
  • 1.752 milioni di euro da realizzarsi nel 2020

Previsioni di business 2020

Alla luce della trimestrale resa nota e del contesto generale dominato dalla pandemia, Saipem ha dato indicazioni di business per i prossimi mesi.

Il prossimo semestre è stimato in linea con quanto emerso, per quanto riguarda ricavi e ebitda adjusted.

La società ha sottolineato, comunque, che:

“In una prospettiva di più lungo termine, il portafoglio ordini rafforzato e diversificato assicura un buon livello di visibilità oltre l’anno in corso. Questo scenario di business non tiene in considerazione un ulteriore e possibile deterioramento del contesto a causa dell’intensificarsi dell’epidemia da COVID-19.”

L’amministratore delegato Cao, nel commentare la trimestrale Saipem, ha anche affermato che il diversificato backlog e la liquidità sono ottime ancore alle quali aggrapparsi per favorire lo sviluppo futuro in decarbonizzazione, digitalizzazione, rivoluzione verde, sostenibilità nell’ambito del Green Deal europeo.

Argomenti:

Trimestrale Saipem

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories