Minibot, anche il ministro Tria li boccia: “Inutili o illegali”

Come Mario Draghi e Moody’s, anche il ministro dà un parere negativo sui minibot proposti dal leghista Borghi

Minibot, anche il ministro Tria li boccia: “Inutili o illegali”

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria boccia senza appello i minibot, affiancandosi al parere del presidente Bce Mario Draghi. “Il ministero dell’Economia ha girato un parere negativo”, ha detto Tria a margine del G20 finanziario di Fukoka, in Giappone. I minibot, approvati dal Parlamento italiano da una maggioranza composta da Lega, M5S e PD ma con una mozione non vincolante, secondo Tria possono essere soltanto inutili o, peggio, addirittura illegali.

Minibot, il parere negativo del Mef

I minibot sono obbligazioni di piccolo taglio, senza interessi o scadenze, ideati dal leghista Claudio Borghi, presidente della Commissione bilancio alla Camera. Il loro obiettivo dichiarato è quello di permettere i pagamenti arretrati ai fornitori della Pubblica Amministrazione, ma in molti temono che questi potrebbero essere un primo passo per un’uscita unilaterale dall’euro, poiché hanno le caratteristiche di una valuta alternativa.

Penso che in un’interpretazione, quella del debito, non servono. Nell’altra, ovviamente, si fanno i trattati e quindi non possono essere fatti”, ha detto chiaro e tondo Giovanni Tria. Questi ha poi aggiunto che i minibot potrebbero danneggiare le finanze del Paese, poiché “si aggiungerebbero al massiccio debito pubblico”. L’eventualità di un’introduzione di una moneta parallela, invece, è vietata dai trattati Ue sull’euro.

Bce, Moody’s e Confindustria contro minibot

Intervistato da Reuters e Ansa in Giappone, Tria ha detto: “Questa è una cosa che sta nel loro programma [di Lega e M5S, ndr]. Il ministero dell’Economia ha già espresso un parere negativo”. I minibot avevano ricevuto qualche giorno fa l’appoggio dei leghisti Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti. Il PD, dopo aver votato a favore, ha preso le distanze accodandosi a Mario Draghi e Moody’s.

I minibot hanno in queste ore incassato anche un’altra bocciatura, quella dei Giovani imprenditori di Confindustria, riuniti al 49° convegno a Rapallo. Il presidente Alessio Rossi ha detto che pensare che il problema del debito della PA sia risolvibile con i minibot è come provarci con i soldi del Monopoli.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Minibot

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.