Superbowl 2021: quanto guadagnano le squadre

Violetta Silvestri

6 Febbraio 2021 - 11:07

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Superbowl 2021: quanto guadagnano squadre e campioni? Ecco compensi e benefit che spettano ai vincitori e vinti del match più atteso degli USA.

Superbowl 2021: quanto guadagnano le squadre

Si accendono i riflettori sul Superbowl 2021 e già corrono le curiosità su quanto guadagnano le squadre dell’attesa sfida finale di domenica 7 febbraio.

Lo show sportivo più coinvolgente e seguito degli Stati Uniti, infatti, genera un giro d’affari incredibile tra spot pubblicitari, spettacoli con guest star d’eccezione nell’Halfime Show e bonus per i giocatori in campo.

Protagonisti del match finale del campionato di football americano 2021 saranno le squadre Tampa Bay Buccaneers e Kansas City Chiefs, nella cornice James Stadium di Tampa. Un match importante, il primo in era Covid, che vedrà gli spalti riempiti solo per un terzo in nome della sicurezza.

Pur in uno scenario inconsueto, le aspettative restano alte. E soprattutto non deluderanno le cifre stellari dei guadagni di squadre e singoli giocatori del Superbowl 2021.

Superbowl 2021: i guadagni delle due squadre

Tampa Bay Buccaneers e Kansas City Chiefs si giocano l’ambito trofeo in campo: ma sul piano dei montepremi non si può davvero dire che ci sia un perdente.

Oltre a portare a casa l’ambito trofeo Vince Lombardi, i giocatori della squadra vincente incassano ciascuno un bonus di 130.000 dollari circa.

Stando alle indicazioni del 2020, se si aggiunge anche il compenso per le partite giocate nel postseason (ovvero a conclusione del campionato regolare) il guadagno complessivo dei giocatori vincitori arriva a 211.000 dollari. Questi comprendono 31.000 dollari per il turno di payoff divisionale e 56.000 dollari per la conference championship.

Questa generosa retribuzione post-stagione spetta a tutti i giocatori, anche gli infortunati, purché rientrino nell’elenco attivo o inattivo della squadra per un certo numero di partite. Comunque, anche chi è compreso nelle liste solo per otto partite ha diritto ad un bonus post-stagionale.

Nella squadra perdente ogni componente si aggiudica 65.000 dollari.

Il totale del compenso, però, arriva a 149.000 dollari, grazie all’aggiunta dei bonus di 31.000 dollari per il turno di payoff divisionale e di 56.000 dollari per la conference championship che spettano anche ai giocatori perdenti.

Superbowl 2021: curiosità sui guadagni dei giocatori

Sono due i giocatori di più alto profilo della NFL e che nella finale del Superbowl 2021 suscitano già interesse anche per i guadagni personali stellari.

Sono Tom Brady e Patrick Mahomes, sui quali i tifosi stanno puntando per la vittoria nel match. Per quanto riguarda la loro ricchezza, le cifre parlano chiaro.

Stando ai media statunitensi, Brady (Tampa) ha guadagnato $ 500.000 per aver guidato i Bucs al loro primo posto dopo la stagione in 13 anni.

In più, ha intascato altri $ 500.000 dopo aver vinto con Drew Brees e New Orleans Saints nel Divisional Round, e ha guadagnato un altro mezzo milione quando i Bucs hanno vinto il campionato NFC il 24 gennaio.

Il 43enne può portare a casa altri $ 500.000 se i Buccaneers vincono il Super Bowl in casa, purché giochi il 75% della partita (il che significa che deve essere in campo per il 75% degli scatti dei Bucs , come era per ognuna delle precedenti partite di playoff).

In totale, una vittoria del Tampa Bay Super Bowl farebbe guadagnare a Brady 2,25 milioni di dollari oltre ai quasi 30 milioni di dollari che ha già portato a casa in questa stagione.

Sul lato opposto, nel Kansas City il più ricco è il quarterback Patrick Mahomes, con un assegno annuale di 22,8 milioni di dollari.

Non sono noti i compensi aggiuntivi in caso di vittoria, ma si sa che il contratto mostruoso di Mahomes prende il via per la stagione 2022 e vedrà il perno di Chiefs guadagnare $ 1,25 milioni ogni volta che conduce la sua squadra al Super Bowl da quell’anno fino al 2031.

Argomenti

# NFL

Iscriviti alla newsletter

Money Stories