Enel: uptrend solido, correzioni favorevoli alle strategie con Certificati StayUP

A dispetto delle vendite che hanno colpito il mercato azionario negli scorsi giorni, Enel si è dimostrato un titolo estremamente solido. Per questo motivo, si potrebbero implementare strategie con i certificati StayUP di SocGen in caso di ritorno verso i 6 euro

Enel: uptrend solido, correzioni favorevoli alle strategie con Certificati StayUP

Negli scorsi giorni, mentre i mercati azionari mondiali perdevano ampio terreno, Enel si è rivelata estremamente resistente, tanto che è rimasta sostanzialmente invariata. Le quotazioni sono inserite in un deciso uptrend, caratterizzato da veloci ritracciamenti e ampie estensioni.


Enel, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Se si guarda al grafico giornaliero, si noterà che i prezzi sono collocati in un canale ascendente, la cui parte superiore è stata disegnata con i top del 21 settembre e 21 dicembre 2018, mentre la parte inferiore con i lows del primo novembre 2018 e del 31 maggio 2019.

I prezzi sembrano ora indirizzati verso la lato inferiore di questa figura, sulla soglia psicologica a 6 euro. Questo principalmente per due elementi tecnici: il primo è la rottura della linea di tendenza di breve periodo che unisce i minimi del 31 maggio a quelli del 28 giugno 2019, il secondo è la presenza di una divergenza di inversione bearish sull’RSI settato a 14 periodi.

In questo senso, da 6 euro si potrebbero tornare a rivalutare strategie rialziste in linea con l’uptrend che ha recentemente permesso ai corsi di raggiungere i massimi dal 15 febbraio 2008.

Strategie operative con i certificati StayUP

Visto quanto emerso dall’analisi tecnica, si potrebbe sfruttare l’impostazione rialzista di Enel con il certificato StayUP di Société Générale con ISIN LU1946258040. La Barriera Inferiore posta a 5,20 euro garantisce una buona protezione anche in caso di ribassi sostenuti.

Oltre a questo, tale livello è posto al di sotto della media mobile semplice a 200 giorni e del 50% del ritracciamento di Fibonacci disegnato dai minimi del primo novembre 2018 ai massimi del 18 luglio 2019. Se si mantenesse questo certificato fino a scadenza, fissata per il 20 dicembre 2019, la potenziale massima redditività sarebbe del 17,51%.

RESPONSABILITÀ

Il presente articolo è redatto in completa autonomia dalla redazione di Money.it ed è finalizzato a offrire spunti meramente informativi e di carattere operativo. Money.it ha stipulato un accordo con Societe Generale tale per cui, a fronte del pagamento di un corrispettivo, Money.it si è impegnato a selezionare in completa autonomia e a menzionare uno o più prodotti facenti parte della gamma di prodotti di Societe Generale negoziati su Borsa Italiana o EuroTLX e legati al sottostante di volta in volta oggetto dell’analisi contenuta nel presente articolo. Il presente articolo non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all’investimento e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore. Societe Generale non si assume alcuna responsabilità per l'eventuale utilizzo che il lettore potrà fare dei contenuti dell’articolo. Disponibilità del KID e della documentazione d’offerta: l’ultima versione del Documento contenente le Informazioni Chiave (KID) e la documentazione d’offerta del prodotto descritto nel presente articolo potranno essere visualizzati e scaricati rispettivamente dal sito http://kid.sgmarkets.com e http://prodotti.societegenerale.it nonché disponibili gratuitamente su richiesta presso Societe Generale, via Olona 2 Milano.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.