Enel: rottura del supporto dinamico favorisce fase di debolezza

Su Enel, i venditori sono riusciti ad effettuare la rottura di un’importante trendline supportiva. La fase di debolezza che potrebbe derivarne potrebbe essere sfruttata con i certificati Corridor di SocGen

Enel: rottura del supporto dinamico favorisce fase di debolezza

Prosegue il ribasso su Enel, le cui quotazioni sono riuscite a mettere in piedi una serie di quattro sedute negative consecutive che hanno permesso ai venditori di effettuare la rottura della linea di tendenza che collega i minimi del primo a quelli del 14 novembre 2018.


Enel, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Le vendite di questo periodo sono da attribuirsi ad un ritorno verso valori più neutrali degli oscillatori, che erano arrivati in abbondante soglia di eccesso di acquisti.
Sarà importante monitorare la reazione degli operatori sui supporti di breve periodo a 5,50 euro. Se questi dovessero venire violati, ci si potrebbe attendere un’accelerazione del fronte ribassista.

In generale, la struttura tecnica di Enel si presta all’implementazione di strategie di breve termine che privilegino uno scenario short. A tal proposito, si potrebbe implementare un’operatività asimmetrica short grazie al certificato Corridor di Société Générale con ISIN LU1921179336 per puntare ad un’estensione delle vendite fino a 5,30 euro.

CORRIDOR Enel
ISINSOTTOSTANTEBARRIERA INFERIOREBARRIERA SUPERIOREVALORE SOTTOSTANTEDISTANZA BARRIERA INFERIOREDISTANZA BARRIERA SUPERIORESCADENZAPERFORMANCE GIORNALIERA
LU1921179336 Enel 5,00 EUR 6,00 EUR 5,57 EUR -10,19% +7,77% 20/09/2019 +6,03%
LU1921179500 Enel 4,80 EUR 6,20 EUR 5,57 EUR -13,80% +11,34% 17/12/2019 +3,43%
LU1896424402 Enel 4,40 EUR 6,00 EUR 5,57 EUR -20,98% +7,75% 18/06/2019 +2,73%
LU1921179252 Enel 4,80 EUR 6,20 EUR 5,57 EUR -13,72% +11,44% 17/09/2019 +2,15%

Prezzi aggiornati al 16/04/2019 ore 10:06

Nel medio termine, questo strumento resta molto interessante, in quanto incorpora una redditività massima a scadenza, prevista per il 20 settembre 2019, del 109,21%.

RESPONSABILITÀ

La presente rubrica è redatta in completa autonomia dalla redazione di Money.it ed è finalizzata a offrire spunti meramente informativi e di carattere operativo. Money.it ha stipulato un accordo con Societe Generale tale per cui, a fonte del pagamento di un corrispettivo, Money.it si è impegnato a selezionare in completa autonomia e a menzionare uno o più prodotti facenti parte della gamma di prodotti di Societe Generale negoziati su Borsa Italiana o EuroTLX e legati al sottostante di volta in volta oggetto dell’analisi contenuta nel presente articolo. La presente rubrica non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all’investimento e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore. Societe Generale non si assume alcuna responsabilità per l'eventuale utilizzo che il lettore potrà fare dei contenuti della rubrica. Disponibilità del KID e della documentazione d’offerta: l’ultima versione del Documento contenente le Informazioni Chiave (KID) e la documentazione d’offerta del prodotto descritto nel presente articolo potranno essere visualizzati e scaricati rispettivamente dal sito http://kid.sgmarkets.com e http://prospectus.socgen.com, e sono altresì disponibili sul sito prodotti.societegenerale.it nonché disponibili gratuitamente su richiesta presso Société Générale, via Olona 2 Milano

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.