Stefano Bonaccini positivo al coronavirus: come sta il presidente dell’Emilia Romagna

Stefano Bonaccini, il presidente dell’Emilia-Romagna è risultato positivo al coronavirus. Ecco come sta il governatore della Regione.

Stefano Bonaccini positivo al coronavirus: come sta il presidente dell'Emilia Romagna

Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini ha aggiornato sul suo stato di salute, dopo che è risultato positivo al coronavirus lo scorso 1 novembre. Inizialmente il governatore non presentava sintomi, ma negli ultimi giorni la sua situazione sembra essersi aggravata.

Bonaccini ha comunicato di aver sviluppato una “polmonite bilaterale ad uno stadio inziale”. Per i medici può ancora essere “adeguatamente curato da casa, senza dover essere ricoverato”.

Bonaccini aggiorna sul suo stato di salute

A quasi due settimane dal contagio, il presidente dell’Emilia Romagna è ancora positivo e presenta un peggioramento dei sintomi. “Ho fatto il tampone di controllo, purtroppo ancora positivo”, scrive Bonaccini in un post su Facebook.

Il presidente, vista la forte tosse persistente, è stato visitato e ha fatto ulteriori accertamenti, in seguito ai quali gli è stata diagnosticata una polmonite bilaterale.

“Al momento, i medici ritengono che possa essere adeguatamente curato da casa, senza dover essere ricoverato”, scrive Bonaccini aggiungendo che questo “almeno è un sollievo”. Il presidente della Conferenza Stato-Regioni infine rassicura i suoi concittadini: “Continuerò dunque a lavorare da casa, rinunciando magari a qualche eccesso di stress che in questi mesi non mi ha certo aiutato. Ma non mi fermo”.

Stefano Bonaccini positivo al coronavirus

Il presidente dell’Emilia Romagna era risultato positivo al coronavirus dopo essersi sottoposto al test in via del tutto precauzionale, in vista di una serie di appuntamenti come il Gran Premio di Formula 1 ad Imola. Al momento è in isolamento nella propria abitazione, da cui continua a guidare la Regione.

La notizia era stata confermata, con sorpresa, dallo stesso Bonaccini attraverso un post su Facebook, accompagnato da una didascalia con cui chiedeva “di prestare la massima attenzione e di rispettare scrupolosamente le regole” e in cui diceva che continuerà la sua attività lavorativa a casa:

Stamattina ho fatto il tampone e sono risultato positivo al Covid-19. Sto bene, non ho sintomi, e così come previsto sono in isolamento domiciliare a casa, da dove lavorerò regolarmente, portando avanti le tante cose sulle quali siamo impegnati insieme.

Bonaccini aveva spiegato inoltre che “era previsto che questa mattina facessi il test, in via precauzionale, in vista di alcuni appuntamenti istituzionali che avevo in agenda sia nel primo pomeriggio ad Imola, per il Gran Premio di Formula 1, sia domani. Ma a differenza di altri controlli, fatti anche di recente, stavolta sono risultato positivo”, precisando che “ovviamente non me l’aspettavo. Il rispetto delle regole e condizioni di salute normali mi lasciavano tranquillo, invece il virus ha colpito.
Io non mollo e sarò qui in prima linea, anche da casa”
.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories