Stadio Ferraris: Genoa e Sampdoria investono 45 milioni

Massimiliano Carrà

29 Aprile 2019 - 14:46

condividi

Presentato in comune il progetto di restyling dello stadio Luigi Ferraris. Genoa e Sampdoria investiranno circa 45 milioni di euro.

Genoa e Sampdoria lavorano per dare il via ai lavori di restyling dello stadio Ferraris. Costituita da entrambi i club genovesi, la società Luigi Ferraris ha presentato in Comune il progetto di riqualificazione e ammodernamento dell’impianto, che dovrebbe avere un costo di circa 45 milioni di euro.

Una svolta decisiva che sblocca la vicenda dopo oltre un anno, visto che l’asta di vendita dell’impianto era stata un vero e proprio flop a causa del prezzo troppo alto fissato dall’Agenzia del Territorio: 18.422.000 euro.

Adesso, però la via intrapresa sembra essere quella giusta, tant’è che il nuovo Luigi Ferraris dovrebbe essere pronto per ospitare i tifosi di Genoa e Sampdoria entro tre anni.

I due club genovesi si allineano così all’obiettivo intrapreso già da diversi club italiani di Serie A: dare alla propria città uno stadio moderno, migliore e soprattutto all’avanguardia. L’Atalanta, per esempio, già da domani inizierà i lavori.

Stadio Ferraris: il progetto delle due squadre

L’obiettivo del progetto di restyling dello stadio Ferraris è quello di rendere l’impianto commercialmente appetibile non solamente per gli eventi sportivi, ma anche per attività di pubblica utilità.

Infatti al suo interno dovrebbero nascere un centro congressi, vari negozi, aree di intrattenimento, un ristorante ed esercizi commerciali. Questi però non saranno gli unici lavori.

Il progetto presentato da Genoa e Sampdoria prevede anche un rifacimento degli spogliatoi, dei bagni e la nascita di moderni sky box, cioè salottini di lusso con terrazzino vista campo, da dedicare ad aziende o sponsor. Poi in seguito, i lavori si concentreranno sulla tribuna superiore.

Ovviamente, prima di iniziare i lavori e dar vita al nuovo stadio Luigi Ferraris, le due società devono superare diverse fasi burocratiche e amministrative, che Genoa e Sampdoria sperano di superare in tempi brevi per poter iniziare i lavori nella primavera del 2020 e presentare il nuovo stadio Luigi Ferraris entro il 2022

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.