Soldi in arrivo per le aziende agricole, ecco a chi spettano e bando

Nadia Pascale

1 Luglio 2024 - 16:33

Nuovi contributi economici per le aziende agricole, 11 milioni di euro come rimborso spese per chi effettua questi lavori. Ecco a chi spettano gli aiuti e bando da scaricare.

Soldi in arrivo per le aziende agricole, ecco a chi spettano e bando

Soldi in arrivo per le aziende agricole, si tratta di un bando da 11 milioni di euro che dovranno servire alle aziende per diversificare le loro attività e incrementare il reddito.

L’obiettivo finale del sostegno all’agricoltura è fare in modo che chi opera in questo settore particolare abbia un reddito in linea con quelli che sono i redditi della altre attività imprenditoriali e che dia comunque un sostegno sufficiente alla vita. Proprio per questo motivo vi sono norme speciali per il settore con particolare attenzione alla diversificazione delle attività.

Ecco a chi sono rivolti i nuovi aiuti per le aziende agricole e il bando da scaricare. Domande la 25 luglio 2024.

Soldi in arrivo per le aziende agricole in Sicilia

I soldi in arrivo per le aziende agricole sono a beneficio di coloro che decidono di implementare e diversificare l’attività attraverso la creazione di:

  • fattorie didattiche;
  • agriturismo;
  • agricoltura sociale;
  • lavorazione dei prodotti e commercializzazione nei punti vendita aziendale (filiera corta).

Questa strategia, grazie ai diversi bandi, consente di avere un reddito annuale, infatti, la maggior parte delle aziende agricole è caratterizzata dalla stagionalità, ma implementare le attività permette di ottenere un flusso reddituale per tutto l’anno. Il bando mira anche a migliorare l’attrattività delle aree rurali e, allo stesso tempo, contribuisce a contrastare la tendenza allo spopolamento delle stesse.

Quando si possono avere soldi per le aziende agricole?

Sono in arrivo soldi per le aziende agricole in Sicilia, il bando prevede che la domanda possa essere presentata a partire dal 25 luglio 2024 e fino al 13 novembre. Possono aderire al progetto gli imprenditori agricoli, singoli o associati, tranne quelli che esercitano esclusivamente attività di selvicoltura e acquacoltura. I progetti verranno finanziati con un sostegno in conto capitale fino al 65% sotto forma di rimborso delle spese sostenute.

Il bando vuole essere un complemento ulteriore rispetto alle risorse messe a disposizione dalla PAC 2023-2027, Politica Agricola Comune e rientra tra gli Aiuti de minimis. L’importo degli aiuti concessi non potrà superare i 200.000 euro nell’arco di tre esercizi finanziari per impresa unica.

Il fondo è di 11.300.000 euro per le 4 tipologie di investimenti. Non saranno ammessi a finanziamento progetti la cui soglia minima di contributo sia al di sotto di 20.000 euro e al di sopra di 200.000 euro. Sono escluse dai benefici del sostegno le imprese agricole che abbiano una dimensione minima inferiore ad una determinata soglia espressa in termini di produzione standard pari a euro 10.000.

Tra gli interventi ammissibili che possono ricevere il bonus agricoltura vi sono anche ristrutturazioni edili, ad esempio nel caso in cui si desideri ampliare e diversificare l’attività con un agriturismo, l’acquisto di macchinari, come nel caso in cui l’obiettivo sia implementare l’attività con la trasformazione e commercializzazione dei prodotti, realizzazione di siti internet, impiantistica, opere connesse al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche.

Per conoscere tutte le opere finanziabili invitiamo a scaricare il bando. L’investimento dovrà essere realizzato entro 24 mesi a partire dalla data di notifica del provvedimento di concessione del sostegno, salvo proroghe motivate, per un massimo di mesi 6.

Bando contributi diversificazione
Bando contributi diversificazione

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it