Sky, aumenta il prezzo dell’abbonamento: di quanto e come disdire

Alessandro Nuzzo

18/10/2022

18/10/2022 - 19:24

condividi

Brutte notizie per gli abbonati alla piattaforma satellitare che da dicembre subiranno un aumento del costo mensile. Vediamo di quanto.

Sky, aumenta il prezzo dell’abbonamento: di quanto e come disdire

Gli aumenti dei costi di gestione e degli investimenti stanno finendo per ricadere anche sugli abbonamenti ai vari servizi digitali, come ad esempio le piattaforme streaming o musicali. Già nei mesi scorsi c’è stato chi ha aumentato i prezzi. Si pensi ad esempio ad Amazon che ha portato il suo servizio Prime, che garantisce spedizioni gratuite e visione dei suoi contenuti streaming, al costo annuale a 49,90 euro.

Anche per Netflix il discorso è stato simile e gli account condivisi hanno subito un rincaro. Pochi euro che però possono a fine anno ricadere sui costi di una famiglia italiana. L’ultima in ordine cronologico ad aumentare le proprie tariffe è stata la piattaforma satellitare Sky.

L’azienda ha infatti comunicato nei giorni scorsi ai suoi abbonati che a partire da dicembre ci sarà un rincaro sul costo dell’abbonamento. Vediamo per chi, a quanto ammonta e come fare per disdire gratuitamente.

Sky aumenta da dicembre il prezzo dell’abbonamento

A partire da dicembre il costo dell’abbonamento a Sky tv per gli abbonati salirà di quasi 3 euro, per la precisione 2,90 euro al mese. La comunicazione è arrivata nei giorni scorsi ai milioni di abbonati italiani, che dovranno fare i conti con la modifica unilaterale del contratto.

Ad essere interessati del rincaro non saranno tutti, ma soltanto i clienti che hanno sottoscritto un abbonamento al pacchetto Sky tv prima del 3 febbraio 2021.

L’azienda ha giustificato l’aumento alla luce degli investimenti in innovazione e qualità che la piattaforma sta operando in questi anni e che continuerà a fare nei prossimi. L’offerta nel corso del tempo si è man mano allargata. Sono stati inseriti i servizi di Discovery+ e Paramount+.

"Ci impegniamo costantemente per rendere la tua esperienza con noi ogni giorno migliore. Per continuare a investire in innovazione e qualità, a partire dal 1° dicembre 2022 il prezzo del tuo abbonamento annuale al pacchetto Sky TV aumenterà di 2,90€ al mese" - questa la comunicazione inviata agli abbonati.

Come da prassi in questi casi, in caso di modifica unilaterale del contratto, gli utenti hanno diritto a recedere dal contratto senza pagamenti di penali. Vediamo come fare.

Come fare la disdetta a Sky

Come specificato nelle modalità e termini per il recesso, gli abbonati avranno fino al 19 dicembre 2022 la possibilità di recedere anticipatamente dal contratto di abbonamento, senza né costi né spese. Per recedere dal contratto Sky le modalità sono varie. Eccole tutte:

  • telefonando al numero 02.917171 e seguite la voce guidata per disdire con il supporto di un operatore;
  • inviando una Pec o raccomandata a/r inserendo nella causale o oggetto: «Recesso per modifica delle condizioni contrattuali»;
  • recandosi in un punto vendita Sky;
  • accedendo all’area riservata dal sito sky.it tramite il proprio SkyID e selezionando la modalità «Recesso per modifica delle condizioni contrattuali».

Una volta fatta la disdetta, entro fine anno l’abbonamento sarà staccato o riformulato.

Argomenti

Iscriviti a Money.it