Si può fare la spesa in due?

Fare la spesa con un altro membro della famiglia si può? Soltanto in alcune regioni. Quando e dove non si può andare in due.

Si può fare la spesa in due?

Fare la spesa in due, accompagnati da un membro della famiglia, si può o è vietato? Cosa prevede il nuovo DPCM e quali sono le regole in vigore? Facciamo chiarezza: si può fare la spesa in due, al supermercato e negli altri negozi in funzione.

Chi va a fare la spesa in due non rischia nessuna sanzione, a meno che le ordinanze regionali non impongano il divieto (è il caso dell’Emilia Romagna). Ad ogni modo, per evitare assembramenti e code interminabili, è sempre consigliabile recarsi al supermercato una persona alla volta, salvo che non sia indispensabile essere accompagnati. Ecco le misure in vigore.

Si può fare la spesa in due: regole per zona gialla, arancione e rossa

Il DPCM in vigore fino a 3 dicembre non stabilisce un limite numerico alle persone che possono uscire per fare la spesa, in nessuna delle tre aree in cui l’Italia è stata divisa. Quindi, almeno per il momento, si può fare la spesa in due ma nella zona rossa serve il modulo di autocertificazione per gli spostamenti.

All’interno del supermercato bisogna comunque rispettare le misure anti-Covid ormai note: igienizzare le mani, mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro dalle altre persone ed evitare gli assembramenti durante la fila. Stesse regole per i negozi di abbigliamento (ove aperti), al dettaglio, edicole, librerie e tabaccherie.

C’è da dire, però, che sempre più spesso sono gli altoparlanti dei supermercati ad invitare i clienti a fare la spesa da soli, senza figli e genitori anziani. Per il momento non si tratta di un obbligo ma di un “invito” per limitare le occasioni di contagio.

Dove non si può fare spesa in due

Attualmente sono tre le regioni che vietano di fare la spesa in due persone: si tratta di Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia le quali hanno condiviso un’ordinanza più restrittiva delle misure nazionali.

Qui si può andare al supermercato (e negli altri negozi aperti) una persona per famiglia, esattamente come era imposto durante il lockdown di marzo, aprile e maggio scorsi. Si può andare in due soltanto per accompagnare minori di 14 anni e persone con disabilità fisica o motoria.

In queste tre regioni, inoltre, i supermercati invitano gli over 65 (che sono i soggetti più a rischio) a fare la spesa nelle prime ore di apertura. Si tratta di una raccomandazione e non di obbligo e, in alcuni casi, gli anziani che fanno la spesa nelle fasce orarie più sicure possono beneficiare di tariffe scontate.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories