Se fai uno screenshot su Instagram o Whatsapp l’altra persona lo viene a sapere? Ecco la verità

Chiara Esposito

4 Settembre 2022 - 09:00

condividi

Si può fare uno screenshot senza inviare notifiche? Guida pratica per salvare foto, chat e stories in maniera discreta e sicura.

Se fai uno screenshot su Instagram o Whatsapp l'altra persona lo viene a sapere? Ecco la verità

Si vede se faccio uno screenshot su Instagram ai messaggi in DM, alle storie o alle foto di qualcuno? E a una chat su Whatsapp?

Queste domande se la saranno poste in moltissimi per i motivi più disparati e alla base c’è sempre il timore che la propria condotta potrebbe essere scoperta a causa di qualche notifica indiscreta inviata all’account di altri utenti o al numero di telefono dei nostri conoscenti.

Se da una parte infatti c’è spesso il desiderio e l’interesse a sapere se uno dei propri contatti archivia sul proprio smartphone il materiale da noi condiviso sui social e nei messaggi, dall’altra, quando l’azione è compiuta in prima persona, si vorrebbe più «privacy» e possibilità di non palesare gli scatti effettuati.

Un caso abbastanza noto sul tema era quello di Snapchat, l’ormai defunto predecessore delle IG stories, che applicava una stringente politica a riguardo; avvisare con un messaggio tutti gli utenti in caso di salvataggio della schermata da parte di un loro contatto. In quel caso lo stratagemma favoriva il maggior controllo sulle visualizzazioni e sulla circolazione dei propri contenuti.

L’idea era considerata vincente al punto da spingere anche gli sviluppatori di Instagram a fare lo stesso. Per qualche tempo infatti anche il meccanismo era stato riproposto per le storie e per i direct messages in modo da regolare soprattutto l’invio di scatti «temporanei», quelli destinati a scomparire dopo una sola visualizzazione.

Adesso però come funziona? Il sistema di segnalazione è ancora in vigore e valido anche per gli screenshot al feed e alle chat e magari si estende anche alla messaggistica di WhatsApp?

La risposta a questi interrogativi non è univoca, bisogna distinguere caso per caso e, per fugare al meglio ogni dubbio, dobbiamo passare in rassegna tutte le possibilità. Capiamo subito quando gli screen che salviamo nella nostra Galleria vengono o meno segnalati agli altre dalle piattaforme.

Screenshot su WhatsApp: il sistema li segnala?

Nonostante sia sempre sotto il controllo del colosso Meta, su WhatsApp vige il far west. Nessuna notifica avvisa gli utenti in caso di schermata acquisita su una storia o stato. L’unica cosa che un utente può vedere è quante persone hanno visualizzato il contenuto, come già accade su Instagram.

Volendo però evitare addirittura di lasciare la visualizzazione sarà necessario agire sui comandi di sicurezza di sistema seguendo pochi semplici passi:

  • aprire l’app di WhatsApp;
  • andare su Impostazioni
  • cliccare sulla sezione Account;
  • trovare e aprire la sottosezione Privacy;
  • disattivare l’impostazione di conferma lettura.
    In questo modo sarà possibile visualizzare le Storie in anonimo.

Se invece lo screenshot da realizzare ha a che fare con le conversazioni private ci sono meno «problemi da risolvere». Non ci sono infatti vincoli da valicare perché nessun avviso verrà inoltrato dopo l’acquisizione schermo, sia per le singole chat sia per i gruppi. In poche parole via libera per tutti i messaggi inviati e ricevuti.

Un inconveniente che può presentarsi tuttavia c’è ed è legato alla ricondivisione di questo materiale perché è in quel caso che potrebbero presentarsi delle questioni di natura legale.

Screenshot su Instagram: quando viene notificato

C’è stato un tempo in cui ogni attività di screenshot effettuata nelle stories di profili pubblici e privati veniva segnalata ai proprietari degli account. É accaduto nel 2018, più precisamente con l’introduzione della funzionalità nei primi giorni di febbraio. Le rimostranze degli utenti però furono molte, tant’è che appena qualche mese dopo, a maggio dello stesso anno, le notifiche in questione vennero del tutto disattivate. Questa funzionalità è ancora oggi dismessa e su Instagram vige quindi la totale libertà di acquisire una schermata di una foto pubblicata nel feed/profilo di un utente, di una storia o di un messaggio nella chat privata.

É possibile quindi scattare un’istantanea schermo procedendo senza problemi perché queste attività NON verranno notificate. Lo screenshot verrà automaticamente salvato sul rullino foto del telefono e per visualizzarlo basterà andare sulla Gallery come sempre. Lo stesso vale per le stories pubblicate in evidenza, gli highlights, visto che nessuno screenshot verrà mai segnalato.

La regola di Snapchat però è ancora in vigore per le storie private a tempo. Nei direct viene infatti segnalato chiunque effettui uno screenshot alle foto che spariscono dopo la prima visualizzazione.

Argomenti

Iscriviti a Money.it