Sconto in bolletta automatico dal 2021: quanto si risparmia e come funziona

Sconto in bolletta luce e gas automatico dal 2021: una vera e propria rivoluzione per i bonus sociali. Vediamo come funziona e a quanto ammonta il risparmio per i nuclei familiari in difficoltà economica e in possesso dei requisiti.

Sconto in bolletta automatico dal 2021: quanto si risparmia e come funziona

Lo sconto in bolletta sarà automatico dal prossimo anno: dal 2021 le famiglie risparmieranno oltre 100 euro per pagare le utenze. La parola è di Stefano Besseghini, il presidente di ARERA, che ha consegnato a Governo e Parlamento la Relazione annuale sullo stato dei servizi e sull’attività svolta giovedì 17 settembre.

Dal 1° gennaio 2021 entreranno in vigore le nuove regole sui bonus sociali: dal prossimo anno lo sconto in bolletta diventerà automatico per chi è in possesso dei requisiti.

Si tratta di una vera e propria rivoluzione nel mondo dei consumi, che il presidente Besseghini ha definito “copernicana”: vediamo come funziona.

Sconto in bolletta automatico dal 2021: come funziona

Manca poco a quella che viene definita come una rivoluzione copernicana nel settore delle bollette: dal 1° gennaio 2021 lo sconto verrà applicato in modo automatico.

I nuclei familiari in possesso dei requisiti quindi non dovranno più inoltrare la domanda per vedersi applicare l’agevolazione a cui hanno diritto. Questo significa che non solo verrà azzerata la burocrazia, per non parlare del tempo impiegato a cercare e produrre tutti i documenti necessari e a fare la fila al CAF.

Lo sconto sarà applicato direttamente nella bolletta dell’elettricità, del gas e dell’acqua a tutti gli aventi diritto, che ammontano a circa 2 milioni e mezzo di famiglie in condizioni di disagio economico.

Ha spiegato Besseghini, Presidente di ARERA che il 17 settembre è stato ascoltato in audizione a Montecitorio:

“Con il provvedimento è infatti diventato legge l’automatismo del bonus sociale elettricità, gas e idrico in bolletta che l’Autorità aveva richiesto nella segnalazione inviata a Parlamento e Governo. Grazie all’interazione fra le banche dati dell’Inps e le banche dati di energia, gas e acqua (Sistema informativo integrato e Anagrafe territoriale idrica), non sarà più necessario per le famiglie, richiedere formalmente il bonus al quale hanno diritto.”

Sconto in bolletta automatico dal 2021: i requisiti per accedere al bonus e quanto si risparmia

Una vera e propria rivoluzione, a cui oggi accede solo il 35% degli aventi diritto. Ma a quanto ammonta il risparmio grazie allo sconto in bolletta automatico?

Il valore del bonus dipende dal numero di componenti del nucleo familiare:

  • per una famiglia di 1-2 persone si arriva a 125 euro;
  • per le famiglie con 3-4 componenti si arriva a risparmiare 148 euro;
  • per le famiglie con più di 4 componenti lo sconto è di 173 euro.

Il bonus viene scontato sì sulla bolletta, ma non in un’unica soluzione: il risparmio sarà “spalmato” nelle diverse bollette dei 12 mesi successivi.

Il bonus bollette è riconosciuto ai clienti domestici che appartengono a nuclei familiari in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • valore ISEE non superiore a 8.265 euro;
  • almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e valore ISEE non superiore a 20.000 euro;
  • titolare di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza, senza dover presentare il modello ISEE.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories