Sciopero trasporti 8 marzo 2023, da Roma a Milano: orari, fasce di garanzia e modalità

Stefano Rizzuti

08/03/2023

08/03/2023 - 09:21

condividi

Orari, modalità e fasce di garanzia dello sciopero dei trasporti di mercoledì 8 marzo 2023: i possibili disagi per i mezzi pubblici nelle città di Roma, Milano, Torino, Napoli e Bologna.

Sciopero trasporti 8 marzo 2023, da Roma a Milano: orari, fasce di garanzia e modalità

Sciopero dei trasporti mercoledì 8 marzo 2023 in tutta Italia. La mobilitazione generale, indetta in occasione della Giornata internazionale della donna, riguarda anche i mezzi pubblici: dalle metropolitane ai treni, dagli autobus ai tram. Lo sciopero è stato indetto con l’obiettivo di denunciare il peggioramento della condizione femminile in diversi ambiti, dal lavoro alla vita sociale e culturale.

Si rischiano pesanti disagi per i passeggeri che usufruiscono dei mezzi pubblici nelle grandi città. Le linee di autobus, tram e metropolitane potrebbero subire rallentamenti, ritardi, cancellazioni di corse e addirittura sospensione di alcuni servizi. Lo sciopero, inoltre, riguarda anche Ferrovie dello Stato: in questo caso la mobilitazione è iniziata alle ore 21 del 7 marzo e si concluderà alle ore 21 dell’8 marzo.

Cosa succederà nelle principali città italiane? Quali sono i possibili disagi per gli utenti di autobus, tram e metropolitane in grandi centri come Roma, Milano, Napoli, Torino e Bologna? Vediamo, partendo dalle motivazioni dello sciopero, cosa ci aspetta nella giornata dell’8 marzo sul fronte dei trasporti.

Sciopero trasporti 8 marzo, le motivazioni della protesta

Lo sciopero è stato indetto in occasione della Giornata internazionale delle donne, celebrata l’8 marzo, allo scopo di sottolineare il peggioramento della condizione generale di vita femminile, a partire dal lavoro. Ma il fenomeno si allarga, come si legge nelle motivazioni dello sciopero, a tutti gli ambiti: sociale, culturale e familiare. Non a caso si fa riferimento anche al tema del femminicidio.

Lo sciopero dei trasporti a Roma: orari e fasce di garanzia

A Roma allo sciopero dei trasporti indetto dalla confederazione Slai Cobas aderisce Cub trasporti. La protesta riguarda le linee Atac, Roma Tpl e Cotral. Lo sciopero inizierà alle 8.30 e verrà interrotto alle 17, per poi riprendere dalle 20 a fine servizio. La fascia di garanzia, quindi, sarà quella che va fino alle 8.30 e poi dalle 17 alle 20.

A rischio stop ci sono le metropolitane delle linee A, B e C di Roma, con disagi possibili anche per le linee di bus e tram. A rischio anche le ferrovie Termini-Centocelle e Roma-Civita Castellana-Viterbo. A rischio variazione anche gli orari dei treni regionali. In caso di stazioni della metropolitana aperte, non sarà garantito il servizio di scale mobili e ascensori, così come le biglietterie potranno essere chiuse (ma quelle online saranno sempre attive). I parcheggi di interscambio resteranno aperti.

Sciopero dei mezzi a Milano: orari e fasce garantite

A Milano ad aderire allo sciopero dei mezzi saranno le sigle Slai Cobas, Cub, Usb, Orsa Ferrovie. Per quanto riguarda le linee della metropolitana Atm, l’agitazione inizierà dopo le 18 e durerà fino alla fine del servizio. Per autobus e tram non saranno garantite le corse tra le 8.45 e le 15 e quelle dalle 18 a fine servizio. Trenord, invece, offre una fascia di garanzia dalle 6 alle 9 e dalle 18 a fine servizio.

Lo sciopero dei trasporti dell’8 marzo a Torino

Nella città di Torino è stato proclamato lo sciopero dei trasporti di 24 ore. Per quanto riguarda le linee gestite da Gtt, le metropolitane e gli autobus saranno garantiti nella fascia oraria che va dalle 6 alle 9 e in quella che va dalle 12 alle 15.

Sciopero dei mezzi Napoli, le modalità

Poche, per il momento, le informazioni riguardo allo sciopero dei trasporti dell’8 marzo nella città di Napoli. La mobilitazione è stata indetta per i mezzi del trasporto pubblico per 24 ore, mentre il trasporto ferroviario non sarà garantito dalla mezzanotte alle ore 21. Si temono disagi anche per il trasporto marittimo.

Bologna, come funziona lo sciopero dei trasporti dell’8 marzo

Sciopero dei trasporti per la giornata dell’8 marzo anche a Bologna. Nel capoluogo emiliano non viene garantita la possibilità di usufruire dei mezzi del servizio pubblico di trasporto nella fascia oraria che va dalle 8.30 alle 16.30 e in quella che parte dalle 19.30 e arriva fino alla fine del servizio.

Argomenti

# Roma
# Milano
# Napoli
# Torino

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it