Scatti di anzianità, 3 errori frequenti da evitare

Paolo Ballanti

19 Giugno 2024 - 09:11

Gli scatti di anzianità sono una voce retributiva solo in apparenza di facile gestione. Essendo il risultato di tre elementi diversi, il datore di lavoro è di frequente esposto ad errori in cedolino

Scatti di anzianità, 3 errori frequenti da evitare

Gli scatti di anzianità sono una voce retributiva riconosciuta al dipendente in funzione dei periodi di permanenza in azienda, la cui disciplina è rimessa alla contrattazione collettiva nazionale di lavoro.

Quest’ultima si preoccupa di fissare, principalmente:

  • L’ammontare dello scatto singolo, differenziato in funzione del livello di inquadramento;
  • Il periodo di maturazione di ciascun scatto;
  • Il numero massimo di scatti maturabili dal dipendente.
[...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it