Salini Impregilo: dall’America quasi un miliardo di dollari. Titolo festeggia in Borsa

La società di costruzioni italiana cede per 555 millioni di dollari la divisione Plants & Paving della controllata americana Lane Construction e sigla accordo in California da 672 milioni

Salini Impregilo: dall'America quasi un miliardo di dollari. Titolo festeggia in Borsa

Brilla in avvio di settimana a Piazza Affari Salini Impregilo, conle quotazioni della società che al momento fanno segnare un progresso del 3,68% a 2,426 euro per azione. A sostenere i corsi del titolo il newflow giunto dagli Stati Uniti.

Dopo alcune settimane di ricerca, Salini Impregilo ha infatti trovato il compratore della divisione Plants & Paving della controllata Lane Construction. Si tratta di Eurovia SAS, società del gruppo Vinci, che ha siglato un contratto di acquisto da 555 milioni di dollari.

Al valore di vendita della divisione, Salini ha raggiunto l’obiettivo posto dall’azionista di controllo: quello di incassare una cifra maggiore di quanto costò l’intera acquisizione di Lane Construction nel 2015. I 555 milioni di dollari dell’affare odierno rappresentano un valore superiore di 100 milioni di dollari di quanto speso tre anni fa per l’intera società Usa.

La vendita del business si inserisce nella strategia di cessione degli asset non core del gruppo Salini e, dopo l’approvazione delle autorità di regolamentazione, dovrebbe essere completata nel corso dell’ultimo trimestre dell’esercizio 2018. Con la cessione della divisione Plants & Paving, negli Usa Lane Construction si concentrerà nei settori dei trasporti, nel tunnelling e in quello dell’acqua.

Secondo i piani del management, in Usa Salini Impregilo punta a raggiungere una quota del 40% del giro d’affari nei prossimi tre anni. Ad oggi il fatturato annuo della divisione statunitense è pari a 1,4 miliardi di dollari.

Nuovo contratto in America da oltre 670 milioni di dollari

La strategicità del business americano è emersa nella seconda notizia che quest’oggi ha interessato il gruppo di costruzioni quotato a Piazza Affari. La controllata statunitense The Lane, in joint venture con Security Paving Company, si è aggiudicata un contratto per la realizzazione della I-10 Corridor Express Lanes in California. L’inizio dei lavori è previsto entro la fine dell’anno mentre il termine nella prima metà del 2023.

Il contratto prevede la progettazione e la costruzione di 11 miglia di due corsie preferenziali in ciascuna direzione della I-10 dalla Los Angeles-San Bernardino County Line ad est dello svincolo I-10/I-15. Il valore complessivo dell’opera ammonta a 672,9 milioni di dollari, con una quota parte di Salini pari a 404 milioni di dollari.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.