Risultati elezioni europee 2024, chi vince? Come si calcola e quando escono

Alessandro Cipolla

05/06/2024

Il momento del voto si avvicina e cresce l’attesa per i risultati elezioni europee 2024: vediamo quando si capirà chi è il vincitore e come verrà calcolato.

Risultati elezioni europee 2024, chi vince? Come si calcola e quando escono

Quando escono i risultati elezioni europee 2024? Come si fa a capire chi sarà il vincitore di questo delicato voto comunitario che, in Italia, sarà accorpato anche al primo turno delle elezioni amministrative e alle regionali in Piemonte? Tutte domande queste più che lecite ora che ci stiamo avvicinando sempre più al momento dell’apertura delle urne.

A dire la verità in Svezia già si può esprimere la propria preferenza grazie al voto anticipato, ma ufficialmente i singoli Stati membri dovranno votare per le elezioni europee 2024 in una forchetta temporale che va dal 6 al 9 giugno.

Come noto in Italia si potrà votare per le elezioni europee, le regionali in Piemonte e il primo turno delle amministrative, dalle 15 alle 23 di sabato 8 e dalle 7 alle 23 di domenica 9 giungo.

Le date però possono variare a seconda della nazione: nei Paesi Bassi per esempio si voterà solo nella giornata del 6 giugno, in Irlanda il 7 giugno, in Francia e Germania invece solo domenica 9 e così via. A mutare sono anche i sistemi elettorali, con l’unico comune denominatore è che si dovrà trattare di una legge elettorale di stampo puramente proporzionale.

Vista la complessità del meccanismo del voto comunitario, cerchiamo di capire quando saranno noti i risultati delle elezioni europee 2024 e come verrà calcolato il vincitore di questa consultazione così delicata.

Risultati elezioni europee 2024: quando escono?

Anche se le date nei 27 Stati membri dell’Ue possono essere differenti, per tutti lo spoglio dei voti inizierà in contemporanea alle ore 23 di domenica 9 giugno. In Italia lo scrutinio per le regionali in Piemonte e per le amministrative verrà posticipato di conseguenza alle ore 14 di lunedì.

I risultati delle elezioni europee 2024 così inizieranno ad arrivare in piena notte, anticipati come di consuetudine prima dagli exit poll e poi dalle proiezioni. Per quanto riguarda invece i sondaggi, in Italia al momento è in vigore lo stop alla loro diffusione che durerà fino alla chiusura delle urne.

Per avere i risultati ufficiali delle elezioni europee, con ogni probabilità si dovrà attendere la mattina di lunedì 10 giugno, ma in caso ritardi - assai possibili visto il meccanismo delle preferenze che può portare a diverse contestazioni - i tempi potrebbero allungarsi.

Come si calcola il vincitore delle elezioni europee

Le elezioni europee hanno una duplice valenza: il voto serve a eleggere i 705 europarlamentari che andranno a comporre il Parlamento europeo, ma senza dubbio ha un forte valore anche a livello dei singoli Stati membri.

I risultati delle elezioni europee 2024 così andranno a determinare quale sarà la maggioranza in seno all’Eurocamera che, durante la sua prima seduta, dovrà eleggere il presidente della Commissione, ovvero l’equivalente del premier dell’Ue mentre i vari commissari svolgono una funzione simile a quella dei ministri.

L’Italia in queste elezioni europee andrà a eleggere in totale 76 eurodeputati, con i seggi che verranno ripartiti in base alla popolazione di ciascuno Stato membro: a eleggerne di più così sarà la Germania (96) seguita dalla Francia (79). Il risultato del nostro voto così verrà sommato a quello degli altri 26 paesi dell’Ue per determinare il responso finale.

Una volta eletti gli eurodeputati andranno a iscriversi in uno dei gruppi presenti nel Parlamento europeo: ecco quali sono e l’appartenenza dei partiti nostrani.

  • Partito Popolare Europeo (centro) - Forza Italia, Svp
  • Socialisti e Democratici (centrosinistra) - Pd
  • Renew Europa (liberali) - Azione, +Europa, Italia Viva
  • Verdi (ambientalisti) - Europa Verde
  • Conservatori e Riformisti (centrodestra) - Fratelli d’Italia
  • Identità e Democrazia (destra) - Lega
  • Sinistra Unitaria Europea (sinistra) - Sinistra Italiana
  • Non Iscritti - Movimento 5 Stelle

Per eleggere il presidente della Commissione servirà un voto a maggioranza assoluta, ovvero almeno 353 eurodeputati. Da sempre all’Eurocamera la maggioranza è formata dalla triade Popolari-Socialisti-Liberali, con lo scranno più importante di Palazzo Berlaymont che solitamente è assegnato al gruppo più votato.

Il nome del prossimo presidente della Commissione però sarà deciso durante il Consiglio europeo - vertice a cui prendono parte tutti e 27 i premier degli Stati membri -, per essere poi votato dal Parlamento.

Il vincitore delle elezioni europee 2024 così sarà quel gruppo che riuscirà a eleggere più deputati e, di conseguenza, anche il numero uno della Commissione. Naturalmente anche chi entrerà a far parte della maggioranza potrà dirsi soddisfatto.

Questo voto però avrà un’innegabile importanza anche a livello nazionale: per i nostri partiti si tratta del primo vero test elettorale dopo le elezioni politiche del settembre 2022, un autentico banco di prova soprattutto per le liste che hanno come obiettivo il superamento della soglia di sbarramento del 4%.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo