Programmi della serata: Report su inchiesta #ImplantFiles, la mafia nigeriana a Quarta Repubblica

Report presenta l’inchiesta giornalistica mondiale che indaga sulla sicurezza dei dispositivi medici: #ImplantFiles. A Quarta Repubblica un reportage in eslusiva sulla mafia nigeriana in italia

Programmi della serata: Report su inchiesta #ImplantFiles, la mafia nigeriana a Quarta Repubblica

Serata di approfondimenti giornalistici e talk quella del 26 novembre.
Si parte dalle 21,15 su Rai 3 con Report di Sigfrido Ranucci, che presenta una maxi-inchiesta collettiva, condotta da 252 giornalisti e 59 testate, da 36 Paesi in tutto il mondo.

Il tutto al fine di costruire un’indagine sulla sicurezza dei dispositivi medici e le mancanze sul fronte della vigilanza successiva all’istallazione degli impianti.

Alle 21,25 di scena su Rete 4 Quarta Repubblica, con la conduzione di Nicola Porro. La trasmissione dedica stasera ampio spazio a un reportage esclusivo sulla mafia nigeriana in Italia e come questa si sia inserita rapidamente nel tessuto sociale.

A report #ImplantFiles: inchiesta internazionale sulla sicurezza medica

Di scena a Report l’inchiesta condotta da 252 giornalisti e 59 testate, da un totale di 36 Paesi per #Icij - The International Consortium of Investigative Journalists.

Si tratta di un’indagine sulla sicurezza dei dispositivi medici, in particolare nei momenti successivi all’impianto. Obiettivo dell’enorme lavoro a livello giornalistico quello di costruire un vero e proprio database mondiale sui dispositivi medici, per fornire alle persone un quadro sull’efficacia dei dispositivi di cui usufruiscono.

È stato lo stesso conduttore, Sigfrido Ranucci, ad anticipare le caratteristiche dell’inchiesta, in un intervento della scorsa settimana a Unomattina in famiglia:

“Parleremo di pacemaker, protesi ortopediche, erogatori di insulina e conflitti di interesse. I device medici rappresentano un giro di affari da oltre 200 miliardi di dollari in tutto il mondo”.

Attenzione anche al nuovo mondo tech dell’Internet of things, grazie all’inchiesta firmata da Lucina Paternesi, che inquadra le realtà offerte da droni, autoguide e tutta una serie di servizi automatici in procinto di inserirsi nella nostra quotidianità.

I benefici, innegabili, sono però sempre affiancati da una serie di rischi che vanno definiti gradualmente, come precisato nella stessa presentazione del lavoro:

“Auto che si guidano da sole, droni che consentono di capire quando è ora di irrigare e avviare servizi di emergenza in caso di terremoto. Sono solo alcuni degli esempi dell’Internet of things, la rete di quinta generazione che stiamo già sperimentando anche in Italia. Mentre la tecnologia procede spedita verso le nuove frontiere, la scienza, invece, mette in luce alcuni rischi connessi all’esposizione alle radiofrequenze”

Quarta repubblica: ecco come nasce e di cosa si occupa la mafia nigeriana

A Quarta repubblica, il contenitore giornalistico condotto da Nicola Porro, ampio spazio viene dedicato a un’inchiesta esclusiva sulla mafia nigeriana.

Un lavoro che prova a delineare le modalità di azione di questa realtà criminale sul territorio italiano, le alleanze e i traffici di cui si interessa, che vanno dalla droga alle armi passando per un massiccio controllo della rete di prostituzione.

Preziose ai fini dell’inchiesta anche le testimonianze dall’interno fornite da un testimone diretto e da una vittima, entrambi in grado di svelare diversi particolari, anche di carattere molto forte.

Nel corso della trasmissione un focus sulla politica italiana, con grande attenzione alla negoziazione tra esecutivo gialloverde e Ue sulla manovra di bilancio.
Tra gli ospiti, Bruno Vespa, Alberto Brambilla, Lamberto Dini e Paolo Hendel.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Italia

Argomenti:

Italia Mafia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.