Regalare un libro a Natale: 10 titoli per avvocati e giuristi

Isabella Policarpio

16 Dicembre 2019 - 11:06

16 Dicembre 2020 - 12:44

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Quale regalo migliore di un libro per amici o parenti avvocati, praticanti o appassionati di diritto? Ecco alcuni suggerimenti, tra romanzi, biografie e gialli.

Regalare un libro a Natale: 10 titoli per avvocati e giuristi

Se non hai ancora deciso cosa regalare ad un amico, partner o collega avvocato ecco un’idea intramontabile: un libro da leggere durante le vacanze natalizie.

La letteratura è sempre stata fortemente ispirata dal mondo giuridico, per questo si ha l’imbarazzo della scelta: narrativa, biografia, gialli avvincenti e romanzi impegnati, ve n’è per tutti i gusti.

In questo articolo, abbiamo raccolto alcuni titoli di sicuro interesse per avvocati, praticanti e appassionati di diritto, dai grandi classici alle novità del momento.

Io, avvocato di strada di Massimiliano Arena

La storia di Massimiliano Arena, avvocato foggiano fondatore del primo sportello “avvocati di strada”: un gruppo di professionisti pronto a prestare assistenza gratuita a migliaia di esclusi dalla società, immigrati senza documenti, braccianti nelle campagne, persone con passati di umiliazione e violenza.
Un racconto per ritrovare la motivazione.

Avvocà, per ora grazie. Piccole storie di un gran bel mestiere di Giuseppe Caravita di Toritto

In chiave ironica, l’autore passa in rassegna 50 storie di avvocati ambientate in tribunale, negli studi legali e sui Social network. Una serie di episodi divertenti e paradossali, nei quali chi lavora nel campo del diritto è solito incappare. Una lettura scorrevole e che fa sorridere.

Nessuna causa è persa di Cathy La Torre

Con questo libro l’autrice approfondisce il tema dei diritti civili e sociali nel nostro periodo storico, spesso sotto attacco da leggi e artifici che allontanano i cittadini dal Giustizia. Storie di discriminazione e violenza che gli avvocati sono chiamati a risolvere.

Io ci sono. La mia storia di «non» amore di Giusi Fasano e Lucia Annibali

La storia di Lucia, giovane e brillante avvocatessa di Pesaro, vittima di stalking e poi sfigurata con l’acido dal suo ex fidanzato. Un racconto che affonda le radici nella disparità tra uomo e donna e nella violenza domestica ma che, dall’altro lato, mostra la forza d’animo di una donna che ha trovato il coraggio di reagire e lottare, anche grazie alla “sete di giustizia”. Un modello da cui trarre ispirazione, professionalmente e umanamente.

Come eravamo. Storie di avvocati friulani del secolo appena trascorso di Nino Orlandi

Uno spaccato insolito e di sicuro interesse dell’Italia del ‘900 vista dagli occhi di avvocati e giuristi. Nel racconto, le vicende personali e professionali dei più famosi giuristi friulani dell’epoca, attraverso le quali è possibile ricostruire il ruolo dell’avvocatura in quegli anni e le evoluzioni che ha Giustizia ha compiuto fino ad oggi.

Toghe verdi. Storie di avvocati e battaglie civili di Stefania Divertito

“Chi controlla che il controllore controlli adeguatamente il controllato?” Un libro che si legge tutto d’un fiato, perfetto per gli avvocati dalla vena ambientalista. Al suo interno, infatti, una raccolta di storie giudiziarie italiane accomunate dal tema dell’inquinamento, della deforestazione e altre depredazioni ambientali legalizzate.
Toghe verdi è il racconto appassionato di alcuni investigatori togati che si sono battuti per salvaguardare l’ambiente in intricate battaglie legali.

L’uomo della pioggia di John Grisham

Un giallo avvincente che vede come protagonista un avvocato penalista di successo. Egli dovrà risolvere due casi intricati con risvolti inaspettati e colpi di scena. Colpisce la veridicità del racconto, dato che lo stesso scrittore è un avvocato penalista.
Ottima lettura per avere uno spaccato della vita di un avvocato statunitense, anche se romanzata.

Il buio oltre la siepe di Harper Lee

Un romanzo intramontabile che ha ispirato molti lettori ad intraprendere una carriera nell’avvocatura. Il protagonista, infatti, è un avvocato appassionato e motivato a far valere la giustizia, andando contro l’evidenza dei fatti e le discriminazioni razziali degli anni ‘30, nel quale il racconto è ambientato.
Il buio oltre la siepe è un manifesto contro l’ignoranza che esalta lo spirito di giustizia degli appassionati della professione forense. Da leggere o rileggere senza mai stancarsi.

Il signore delle mosche di WIlliam Golding

Altro grande classico della letteratura filo-giuridica, con il quale Golding ha vinto il premio Nobel per la letteratura.
Il libro ha come protagonisti un gruppo di ragazzi britannici naufragati su un’isola deserta, e racconta il loro tentativo di autogovernarsi. Il romanzo nasconde molte allegorie che hanno a che fare con il diritto: la critica alla democrazia, la nascita dei totalitarismi e la strumentalizzazione della legge.
Il regalo ideale per gli avvocati che prediligono le letture filosofiche e politiche.

L’arte di ottenere ragione di Arthur Schopenhauer

L’opera del noto filosofo racchiude 38 segreti su come trasformare qualsiasi disputa in una vittoria. Non importa se quello che si dice è giusto o sbagliato: Schopenhauer elenca dei trucchi per ribaltare qualsiasi discussione ed uscirne vincitori.
Un libro perfetto per stimolare l’arte della dialettica.

Argomenti

# Natale

Iscriviti alla newsletter

Money Stories