Quando esce l’iPhone 14: ci saranno ritardi come lo scorso anno?

Luna Luciano

15/08/2022

16/08/2022 - 12:10

condividi

Tutti attendono con attesa l’uscita dell’iPhone 14, ma in molti temono che ci saranno ritardi come l’anno scorso con l’iPhone 13. Ecco cosa ne pensa un analista.

Quando esce l'iPhone 14: ci saranno ritardi come lo scorso anno?

Ormai i clienti affezionati di casa Apple sono in trepidazione. Sembra che sia tutto pronto per l’uscita dell’iPhone 14, che dovrebbe avvenire per il mese di settembre. Prodotto simbolo dell’azienda di Steve Jobs, l’iPhone ogni anno è capace di conquistare migliaia di utenti, pronti a mettersi in fila per possedere il nuovo smartphone dell’iconica mela.

Dell’iPhone 14 ormai sappiamo praticamente tutto. Saranno 4 i modelli previsti per la nuova linea. Questa volta l’azienda statunitense ha deciso di cestinare l’idea di produrre il modello mini; in compenso ci saranno 2 modelli “Max” e 2 modelli Pro, e, soprattutto, ci sarà una grande differenza di scheda tecnica tra i modelli iPhone Pro e gli iPhone non Pro.

Eppure, se ormai si può anche conoscere o ipotizzare il prezzo dei modelli, non è certa la data di uscita. Proprio in questi giorni si è parlato spesso di alcuni problemi produttivi per il nuovo iPhone 14 Max: i test di produzione del modello avrebbero dato esito negativo e il device sarebbe in ritardo rispetto alla tabella di marcia per il lancio. Uno scenario che non può non ricordare il ritardo che si verificò l’anno scorso per il lancio di iPhone 13.

Un’ipotesi che sarebbe corroborata da nuove indiscrezioni, secondo le quali i guai per Apple e per i suoi fornitori sarebbero persino più gravi, con problemi di approvvigionamento per tutti e quattro i modelli dello smartphone Apple. Eppure, non tutti la pensano allo stesso modo. Il noto analista Ming-Chi Kuo rassicura i clienti. Ecco cosa sta accadendo e quando uscirà l’iPhone 14 realmente.

Uscita iPhone 14: ci saranno ritardi? Quali sono i problemi di produzione

Se dalle ultime indiscrezioni sembrerebbe essere confermato lo scenario di un ritardo nel lancio e nella produzione dei 4 modelli di iPhone 14, il noto esperto del mondo Apple Ming-Chi Kuo non è d’accordo e ha spiegato cosa sta realmente accadendo in un post su Twitter.

Effettivamente un problema di scarsità di componenti in arrivo presso i fornitori di Apple ci sarebbe, ma questo avrebbe un impatto limitato, se non nullo, sulla produzione degli iPhone di nuova generazione. Kuo scende nei dettagli degli accordi dell’azienda con altre case produttrici.

L’azienda LG avrebbe infatti dei problemi di produzione per gli schermi dell’iPhone 14, ma quest’ultima potrebbe essere temporaneamente sostituita da BOE, dopo essere stata reintegrata tra i fornitori di Apple, nella produzione di display per iPhone 14 e iPhone 14 Max. Inoltre, la stessa LG dovrebbe risolvere i problemi in poco tempo, evitando un lancio dei nuovi modelli iPhone senza scorte sufficienti.

Ma i problemi per casa Apple non finiscono qui. Come spiegato dall’analista, le memorie Lpddr5 al momento sono prodotte solo da Samsung per il terzo trimestre del 2022. L’azienda dovrà quindi riuscire a stare al passo con la domanda di chip per i nuovi iPhone. Nel quarto trimestre 2022 invece si uniranno all’azienda anche Micron e SK Hynix.

Quando uscirà l’iPhone 14?

Stando dall’analisi dell’esperto Apple, sembrerebbe che nonostante i problemi l’uscita di iPhone 14 sia al sicuro, non dovrebbero quindi ripetersi i ritardi degli scorsi anni con iPhone 12 e 13: le scorte nei magazzini dovrebbero essere sufficienti.

Per quanto la data precisa di uscita del nuovo modello iPhone sia ancora ignota è possibile individuare la finestra temporale entro cui dovrebbe uscire iPhone 14. Come tutti sapranno l’iPhone 14 uscirà a settembre 2022, mese in cui l’azienda è solita far debuttare i suoi nuovi smartphone. Al momento si ipotizza che iPhone 14 sarà disponibile per il pre-order tra il 9 e il 16 settembre 2022.

Argomenti

# iPhone
# Apple

Iscriviti a Money.it