L’oro continua a macinare guadagni: nuovi massimi storici dietro l’angolo

Il prezzo dell’oro sta continuando a macinare i guadagni: che sta succedendo?

L'oro continua a macinare guadagni: nuovi massimi storici dietro l'angolo

Il prezzo dell’oro è tornato a macinare guadagni con l’arrivo del mese di giugno.

Il trend rialzista, iniziato ormai diverso tempo fa, è stato messo in pausa a metà marzo, quando la quotazione del metallo prezioso è crollata (per circa una settimana) tra i 1.400 e i 1.500 dollari l’oncia.

Poi però il prezzo dell’oro ha nuovamente premuto sull’acceleratore e negli ultimi giorni si è riavvicinato ai suoi massimi storici.

Prezzo dell’oro in rialzo: cosa sta favorendo la salita

Il metallo giallo è per definizione un bene rifugio, ossia un asset sicuro al quale gli investitori ricorrono in momenti di estrema incertezza.

Non ha sorpreso dunque la salita del prezzo dell’oro mentre l’economia mondiale ha dovuto fare i conti con l’avvento del coronavirus e con le sue conseguenze devastanti.

Allo stesso tempo le banche centrali di tutto il mondo hanno introdotto delle aggressive misure di stimolo economico mantenendo i tassi di interesse su livelli decisamente bassi. Tutto ciò non ha fatto che sostenere la quotazione del metallo giallo.

Anche nella giornata di oggi, mercoledì 24 giugno, il prezzo dell’oro è tornato ad avanzare poiché la domanda di safe haven asset è stata stimolata dall’aumento dei contagi su scala globale (alcuni Paesi come la Germania sono stati più colpiti di altri in tal senso).

Al momento in cui si scrive, il prezzo dell’oro sta guadagnando poco meno del punto percentuale e sta scambiando intorno ai $1.790 l’oncia.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories