Petrolio, quotazioni deboli: che succede sul mercato?

Ancora ribassi per il prezzo del petrolio oggi: sia la quotazione del WTI che quella del Brent hanno già perso più dell’1%, ma perché?

Petrolio, quotazioni deboli: che succede sul mercato?

Il prezzo del petrolio oggi ha inaugurato la penultima seduta della settimana con ribassi piuttosto evidenti, lievemente diminuiti con il passare delle ore.

A inizio mattinata la quotazione del WTI ha lasciato sul campo più del singolo punto percentuale e destino simile è toccato alla quotazione del Brent.

Il tutto, si noti, qualche ora dopo la pubblicazione dei dati dell’EIA, che hanno deluso le attese del mercato, evidenziando un calo delle scorte meno marcato del previsto.

Prezzo del petrolio oggi: che succede alle quotazioni

Nel pomeriggio di ieri, la Energy Information Administration statunitense ha confermato un calo delle scorte di 1,639 milioni di barili, decisamente inferiore rispetto a quello di 4,389 milioni osservato in occasione dell’ultima rilevazione.

Il dato, si noti, ha altresì deluso le attese del mercato, che aveva puntato a una flessione maggiore delle giacenze, di 2,325 milioni di barili.

Il prezzo del petrolio, però, non ha dovuto fare i conti con i soli dati sulle scorte, ma anche con le ultime rilevazioni macro riguardanti l’economia a stelle e strisce. Ad attirare l’attenzione sono stati in particolar modo gli indici PMI che hanno lasciato presagire un’espansione meno marcata del previsto:

  • manifatturiero: da 53,1 a 53,5 (attese a 53,1);
  • servizi: da 55 a 54,6 (attese a 54,7);
  • composito: da 54,6 a 54,4.

Il tutto mentre i funzionari della Federal Reserve hanno calcato sulla necessità di introdurre maggiori misure di stimolo, cosa che ha portato a prevedere un tonfo economico più marcato e un recupero più lungo.

Uno scenario del genere, hanno fatto notare in molti, potrebbe mettere i bastoni fra le ruote alla ripresa della domanda di greggio e, di conseguenza, al prezzo del petrolio.

Al momento in cui si scrive, intanto, la quotazione del WTI e quella del Brent stanno tentando di limare le perdite di inizio giornata e stanno scambiando rispettivamente sopra i $59 e sopra i $41.

Argomenti:

Petrolio

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories