Poste italiane, assunzioni di postini: 158 posti da coprire subito

Giorgia Bonamoneta

9 Settembre 2022 - 23:53

condividi

Poste italiane cerca 158 persone nella posizione di portalettere. Scadenza a breve termine. Ecco quali sono i requisiti e come inviare la domanda.

Poste italiane, assunzioni di postini: 158 posti da coprire subito

Poste Italiane continua la ricerca di personale e ha aperto il 6 settembre le nuove candidature. Sono 158 le posizioni disponibili nel ruolo di postini. La data di scadenza è però alle porte, c’è poco tempo per candidarsi, ma come al solito dovrebbe bastare, perché i requisiti sono accessibili a molti.

Come spesso accade con le assunzioni in Poste Italiane, anche nell’ultima chiamata, la ricerca è su tutto il territorio e per tutto il territorio. Vuol dire che, una volta passata la selezione, sarà l’azienda ha decidere il posto di lavoro. Nella domanda di candidatura si può inserire una sola preferenza territoriale, ma se si rispettano i requisiti e se si superano le prove, si può accettare un incarico anche diverso dalla propria preferenza selezionata.

In generale, per poter fare domanda, non sono richieste conoscenze specialistiche, ma è necessario superare un test attitudinale e un prova di idoneità alla guida del motomezzo, un 125 a pieno carico - solitamente sottostimato rispetto al lavoro reale - di posta. In conclusione sarà poi richiesto di effettuare un colloquio orale, nel quale sarà richiesto di presentare la documentazione del titolo di studio.

Lavorare per Poste Italiane, via alle assunzioni: 150 posti come portalettere

Poste Italiane ha aperto le assunzioni a 158 portalettere. Il bando è stato pubblicato il 6 settembre 2022 e richiede pochi requisiti, ma essenziali. Non ci sono conoscenze pregresse specialistiche tra i requisiti, tranne la capacità di guidare un motomezzo 125 a pieno carico. Questo passaggio è essenziale, come sempre, per proseguire nel colloquio e raggiungere la fase finale della candidatura.

Poste Italiane sta cercando 158 figure come portalettere da assumere a tempo determinato in relazione alle specifiche esigenze aziendali. Come per tutte le altre richieste di lavoro di Poste Italiane, anche in questo caso la sede di lavoro è l’intero territorio nazionale. Durante la fase di candidatura, nella domanda, si potranno specificare delle aree di preferenze (una soltanto) per tentare di ottenere quella più vicina alla propria attuale abitazione.

Lavorare per Poste Italiane, 158 assunzioni: quali sono i requisiti e quali le prove

Poste Italiane è sempre alla ricerca di nuovo personale, soprattutto quello senza specifiche conoscenze. Per questo la domanda per la selezione ha pochi requisiti e molti possono provare. Per poter partecipare serve presentare e aver ottenuto al momento della domanda:

  • Diploma di scuola media superiore;
  • Patente di guida in corso di validità idonea per la guida dei mezzi aziendali.



Inoltre, per la sola provincia di Bolzano è necessario essere in possesso del patentino del bilinguismo.
 Il processo di selezione è composto dalle solite tre fasi, di cui la prima è un test attitudinale. Il superamento di questo permetterà l’accesso alla seconda fase di selezione che prevede una prova di idoneità alla guida di un moto mezzo 125 a pieno carico di posta. Infine, dopo aver superato il test di prova, che è essenziale per l’assunzione, si procederà con il colloquio orale in sede.

Lavorare per Poste Italiane: come inviare la domanda ed entro quando

Il bando di assunzione è stato pubblicato il 6 settembre 2022 alle ore 10:00 e la scadenza è prevista a breve, a distanza di circa 20 giorni. Infatti sarà necessario inviare la domanda per la candidatura entro e non oltre il 25 settembre 2022 alle ore 23:59.

Per candidarsi la procedura non è cambiata: bisogna cliccare su “invia candidatura ora” al sito per le assunzioni di Poste Italiane. In seguito bisognerà compilare la domanda in versione digitale. Verrà quindi richiesta l’e-mail, sulla quale si riceveranno, fase dopo fase, le informazioni sul superamento o meno delle prove, mentre in seguito si potrà scegliere se importare il profilo professionale creato su LinkedIn o se dare le informazioni di contatto e di carriera direttamente sul sito.

Solo i candidati che saranno individuati nella prima fase di selezione riceveranno, entro una settimana dalla scadenza dell’annuncio, un’e-mail per la somministrazione del test di selezione (ragionamento logico), con tutte le informazioni per collegarsi ed effettuare il test.

Iscriviti a Money.it