Pirelli vola in Borsa mentre prepara la successione di Tronchetti Provera. Le novità

Il Gruppo Pirelli si prepara alla successione di Tronchetti Provera annunciando Angelos Papadimitriou come General manager e co-CEO. Dopo il comunicato il titolo vola in Borsa.

Pirelli vola in Borsa mentre prepara la successione di Tronchetti Provera. Le novità

Il Gruppo Pirelli si prepara a rinnovare il proprio management. La società di pneumatici ha diffuso un comunicato stampa in cui viene riportato che l’attuale CEO Marco Tronchetti Provera proporrà al cda del 23 luglio la costituzione (alle sue dipendenze) di una Direzione Generale co-CEO che verrà affidata ad Angelos Papadimitriou.

La riorganizzazione del Gruppo, su legge nel testo, terminerà alla fine del 2022, quando, dopo trent’anni, si dovrà individuare la figura che verrà proposta come nuovo amministratore delegato del Gruppo.

Le azioni Pirelli hanno reagito alle novità con un balzo di oltre 3 punti percentuali sopra i 3,84 euro.

Gli investitori hanno apprezzato la chiarezza e la trasparenza mostrate riguardo alle prossime mosse che costituiranno la futura riorganizzazione aziendale, oltre che la scelta di una figura chiaramente gradita al mondo finanziario.

La nuova organizzazione di Pirelli

Come si legge nel documento Tronchetti Proveracontinuerà ad occuparsi della direzione delle strategie aziendali e delle operazioni straordinarie” oltre che a mantenere diverse mansioni strategiche relative al brand Pirelli e alle relazioni con gli investitori.

Papadimitriou, invece, prenderà in carico tutte le operazioni “non direttamente assegnate al Vice Chairman e CEO, riportando tutto al General Manager Operations, Andrea Casaluci”.

Si tratta ovviamente di un punto di svolta storica per la società milanese.

Chi è Angelos Papadimitriou

Angelos Papadimitriou, come riportato dal comunicato di Pirelli, è un “manager che ha ricoperto posizioni di leadership a livello internazionale in importanti società multinazionali che operano in una varietà di settori industriali”.

Tra le ultime e più significative esperienze, l’uomo “nel 2010 è diventato CEO di Coesia, gruppo di Bologna operante nella produzione di macchine per l’imballaggio, contribuendo al suo percorso di sviluppo e al consolidamento della sua leadership nel settore a livello globale”.

Un nuovo inizio per Pirelli che tra 2 anni circa cambierà l’uomo al suo comando. Costui si ritroverà a dover raccogliere un’eredità certamente pesante e dovrà, allo stesso tempo, perseguire l’obiettivo di condurre l’azienda in una nuova stagione di rinnovamento.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories