Perché i mercati finanziari sono in rialzo (nonostante l’economia reale sia in ginocchio)

L’economia reale è in crisi, eppure i mercati sono in continuo rialzo. Com’è possibile? Parola all’esperto

Perché i mercati finanziari sono in rialzo (nonostante l'economia reale sia in ginocchio)

L’attuale scenario d’investimento, con la pandemia di coronavirus a fare da sfondo, non è roseo: stati patrimoniali e conti economici indeboliti, dubbie proiezioni sugli utili e l’impennata dei fallimenti non sarebbero, in linea di principio, fattori incoraggianti.

Nonostante ciò, tutto è in rialzo. Perché? Ha provato a dare una risposta Robert Almeida, Portfolio Manager e Global Investment Strategist di MFS.

Coronavirus, scenario d’investimento difficile

Per investire in uno scenario globale è necessario avere una visione lucida e interconnessa, ed è con una chiara descrizione del panorama attuale che Almeida inizia il suo commento.

Gli osservatori attenti sanno che il rallentamento economico a livello mondiale è arrivato ben prima della pandemia. I segnali c’erano: dai margini di profitto, che si stavano già riducendo dopo aver raggiunto i massimi, alla scarsa qualità dei bilanci.

Poi sono arrivati il coronavirus e connesse misure di contenimento, che hanno drasticamente ridotto l’attività economica mondiale nel primo trimestre.

Le imprese hanno quindi cominciato a compensare i ricavi mancati emettendo enormi quantità di debito, con il risultato di un ulteriore indebolimento dei bilanci.

I cash flow rischiano di essere deludenti

Il coronavirus continuerà a pesare sui conti delle aziende per via delle misure atte a ridurre i rischi sanitari per dipendenti e clienti, ma non solo: sarà richiesto un riassestamento della catena produttiva sulla capacità di tenuta, piuttosto che sulla riduzione dei costi (che è stata la priorità assoluta negli ultimi anni).

Avranno quindi successo le società in grado di “compensare l’aumento dei costi con un incremento dei prezzi o dei volumi”, ma in ogni caso “i cash flow rischiano di essere deludenti”.

Perché i mercati finanziari sono in rialzo

A questi fattori se ne somma uno non indifferente: il contesto monetario accomodante, che “ha permesso alle imprese con ricavi modesti di sostituire i cash flow presi in prestito con cash flow operativi”.

In un momento come questo, gli investitori possono scegliere una sola asset class: la volatilità. Di norma la maggior parte delle attività finanziarie è corta sulla volatilità e risente del deterioramento delle condizioni.

Tuttavia, le immissioni di capitale nei mercati finanziari effettuate dalle banche centrali hanno di fatto eliminato il costo del rischio, portando “la correlazione tra asset corti e lunghi sulla volatilità da negativa a positiva”.

In poche parole, “tutto è in rialzo, in quanto vi è un eccesso di capitale alla ricerca di opportunità troppo limitate”. Ma “è questo il ruolo dei mercati finanziari?”, chiede provocatoriamente Almeida. La risposta è, ovviamente, no: “Il capitale andrebbe allocato in modo più responsabile”, mette in guardia l’esperto.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories