Perché Harry e Meghan hanno chiesto soldi per il compleanno del figlio

Giorgia Bonamoneta

07/05/2021

01/06/2021 - 17:02

condividi

Harry e Meghan chiedono soldi il giorno del compleanno del loro primogenito ed è subito polemica. La pubblicazione di una foto sulla pagina della Fondazione Archewell spiega il motivo e l’intento benefico.

Perché Harry e Meghan hanno chiesto soldi per il compleanno del figlio

Harry e Meghan chiedono soldi per il compleanno del figlio: ma c’è un motivo ben preciso.

Non si può fare a meno di parlare della Royal Family, ogni loro azione, anche la più piccola e quotidiana, diventa un caso internazionale. È il caso del compleanno di Archie Harrison, che il 6 maggio ha compiuto due anni ed è diventato virale sui social per la raccolta fondi voluta dai genitori.

Per il secondo compleanno di fila, probabilmente con l’intento di creare un appuntamento fisso ogni anno, è stata pubblicata una foto di Archie, figlio di Harry e Meghan, ex membri della famiglia reale. Alla foto era allegato un invito a donare, almeno 5 dollari.

Un compleanno virale per il figlio di Harry e Meghan

Per Archie Harrison la popolarità dovrà presto diventare un’abitudine. Come il resto della famiglia reale, anche il primogenito di Harry e Meghan è sempre sotto i riflettori.

In questo caso però non con il volto - i suoi genitori si premurano di tenerlo il più lontano possibile dai social - ma come parte di una campagna di sensibilizzazione verso la carenza di vaccini contro il Covid-19.

Mentre Archie aspetta l’arrivo dei regali da parte della famiglia oltreoceano e gli auguri della bisnonna Elisabetta in via telematica, Harry e Meghan hanno caricato una foto di loro figlio con un messaggio importante:

Non possiamo pensare a un modo più risonante per onorare il compleanno di nostro figlio. Se ci facciamo vivi tutti, con compassione per coloro che conosciamo e che non conosciamo, possiamo avere un impatto profondo.

Con questo obiettivo i due giovani genitori hanno dato vita alla Fondazione Archewell, ispirato al nome di loro figlio che racchiude in sé il senso stesso della beneficienza: arche dal greco “fonte di azione”.

Perché Harry e Meghan hanno chiesto soldi

Nessun membro della famiglia reale, o ex membro, ha bisogno di altri soldi, certo non di quelli di una raccolta fondi come vogliono far credere certe voci polemiche.

Di questo si tratta: i duchi di Sussex hanno invitato a donare almeno 5 dollari per supportare la campagna vaccinale contro il Covid-19. Con 5 dollari si può coprire il costo di una dose di vaccino, ma Harry e Meghan hanno garantito che ogni donazione di 5 dollari sarà trasformata in una da 20 dollari e potranno così essere acquistate fino a 4 dosi di vaccino per ogni donazione minima.

“Ricordiamo che in gran parte dei Paese del mondo, specie in quelli in via di sviluppo, la distribuzione deve ancora iniziare”, hanno commentato.

Non è la prima volta che i due scelgono la data di nascita del figlio per mandare un messaggio di gentilezza ed empatia. Nel 2020 Archie compiva il suo primo anno e, allo stesso tempo, la sua prima opera di beneficienza.

Tramite un video, girato direttamente dal principe Harry, Meghan e Archie promossero una raccolta fondi, Save With Stories, per Save the Children UK a sostegno delle famiglie più povere e bisognose del Regno Unito.

Così come per lo scorso anno, anche nel 2021 Harry e Meghan hanno rivolto parole di speranza per il ritorno alla normalità, un obiettivo ottenibile solo con il supporto di tutti.

Argomenti

Iscriviti a Money.it