Pensioni, ultim’ora: il calendario INPS dei pagamenti di settembre

Pensioni: l’INPS ha comunicato il calendario ufficiale per il ritiro in contati alla Posta. Si comincia mercoledì 26 agosto.

Pensioni, ultim'ora: il calendario INPS dei pagamenti di settembre

Pensioni: come vi abbiamo anticipato noi di Money.it, il pagamento del rateo di settembre non inizierà nella giornata del 25 agosto - come ipotizzato erroneamente da molte testate giornalistiche - ma dal giorno successivo, come previsto dall’ordinanza firmata dal Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

Un’ordinanza che conferma il pagamento anticipato delle pensioni almeno fino al perdurare dello stato d’emergenza (in scadenza il 15 ottobre): per questo motivo, sia l’assegno di settembre che quello di ottobre saranno pagato alla fine del mese precedente.

A tal proposito, novità dell’ultima ora arrivano dall’INPS: l’Istituto, infatti, ha anticipato Poste Italiane comunicando il calendario ufficiale per il ritiro della pensione in contanti. Ricordiamo, infatti, che per evitare assembramenti all’esterno e all’interno degli uffici postali è stato deciso che per coloro che ritirano la pensione in contanti presso gli uffici postali va rispettato un preciso calendario stilato tenendo conto dell’ordine alfabetico.

Pensioni, ultim’ora: il calendario per il ritiro alla Posta

Anche per il mese di settembre 2020, quindi, il pagamento presso gli sportelli postali dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili sarà anticipato rispetto alle normali scadenze e distribuito su più giorni.

Una decisione che, come spiegato dall’INPS, è stata presa allo scopo di consentire a tutti i titolari delle prestazioni di recarsi presso gli uffici postali in piena sicurezza e nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus da COVID-19.

Come vi abbiamo anticipato noi di Money.it, per chi ha la pensione accreditata su conto corrente postale il giorno di paga è mercoledì 26 agosto. Per chi invece preferisce il ritiro in contanti alla posta il calendario ufficiale - è stato appena comunicato dall’INPS - è il seguente:

  • mercoledì 26 agosto: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali A e B;
  • giovedì 27 agosto: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali C e D;
  • venerdì 28 agosto: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da E a K;
  • sabato 29 agosto (solo la mattina): pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da L a O;
  • lunedì 31 agosto: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da P a R;
  • martedì 1° settembre: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da S a Z.

Per chi non può recarsi in Posta per il ritiro in contanti nel giorno designato vi è la possibilità di farlo solo dopo che sarà esaurito il suddetto calendario: quindi a partire da mercoledì 2 settembre.

Ricordiamo inoltre che per chi è titolare di una tra carta Postamat, una Carta Libretto o la Postepay Evolution, vi è la possibilità di ritirare immediatamente la pensione da uno sportello ATM, quindi già dal primo giorno di accredito. Non sarà così, invece, per chi ha la pensione accreditata sul conto corrente bancario: per questi il giorno di paga resta invariato secondo il calendario indicato ad inizio anno, quindi l’assegno è atteso nella giornata di martedì 1° settembre.

Argomenti:

INPS Pensione

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories