Pensioni 2016, ultime novità: quattordicesima e ipotesi di riforma

La riforma delle pensioni 2016 cui sta pensando il Governo Renzi punta in grande: bonus 80 euro, ampliamento dei soggetti beneficiari della quattordicesima, adeguamento dei requisiti. Ecco le ultime novità.

Il Governo Renzi sta progettando la prossima riforma delle pensioni con un obiettivo ambizioso. La riforma delle pensioni 2016 punterà all’adeguamento dei requisiti minimi previsti per l’accesso alla pensione (con particolare rifeirmento al collegamento con la speranza di vita), alla revisione della normativa sull’anticipo pensionistico sino ad arrivare all’ampliamento dei soggetti beneficiari della quattordicesima mensilità sulle pensioni.

Ecco le ultime novità in materia di riforma delle pensioni 2016, quattordicesima pensioni e anticipo pensionistico.

Riforma pensioni 2016, ultime novità: gli obiettivi del Governo Renzi

Il Governo Renzi mette le mani sulle pensioni.. in che senso? Il premier ed il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti stanno pensando si agire sul comparto previdenza con i seguenti obiettivi:

  • adeguamento dei requisiti minimi per l’accesso alle pensioni, con particolare riferimento alla connessione tra pensioni e speranza di vita;
  • analisi delle possibili evoluzioni sul fronte APE - anticipo pensionistico - che renderà letteralmente rovente l’incontro tra Governo e sindacati del prossimo 29 luglio;
  • ampliamento dei soggetti beneficiari della quattordicesima mensilità sulle pensioni;
  • aumento delle quattordicesime sulle pensioni;
  • introduzione del bonus Renzi 80 euro pensioni.

Si tratta di obiettivi molto ambiziosi, che si scontrano con le esigenze di bilancio e la necessità di scongiurare l’attivazione delle cosiddette clausole di salvaguardia.

Riforma pensioni 2016, ultime novità e i«potesi mix»: estensione soggetti beneficiari più bonus Renzi 80 euro

Un’altra ipotesi allo studio dell’Esecutivo, che appare oggi altamente improbabile, è quella del mix ovvero del contemporaneo aumento delle quattordicesime delle pensioni (con una sorta di bonus Renzi 80 euro sulle pensioni) con estensione ridotta dei soggetti beneficiari della quattordicesima sulle pensioni medesima.

Più realistica appare la posizione della sinistra dem e di parte dell’area centrista che parlano della necessità di agire in due fasi: nella prima verificare la disponibilità finanziaria necessaria per l’introduzione di un bonus Renzi 80 euro sperimentale sulla quattordicesima dei pensionati; una seconda fase in cui valutare la possibilità di estendere l’ambito soggettivo di applicazione della quattordicesima sulle pensioni.

Ultime novità: altre ipotesi di riforma delle pensioni 2016

Altre ipotesi allo studio del Governo riguardano due temi storici e che ormai da anni sono al centro del dibattito politico:

  • esclusione dei lavori usuranti dai meccanismi di aggiornamento biennale (dal 2019) dei requisiti di accesso alle pensioni legate alla speranza di vita;
  • revisione dei meccanismi di indicizzazione, con particolare riferimento alle ipotesi di ritorno ai meccanismi previsti dalla legge 338/2000.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.