Omissione di soccorso è reato: tutti i rischi e le aggravanti

L’omissione di soccorso è un reato previsto dal Codice penale, anche riguardo gli animali. La legge prevede pene particolarmente severe in caso di omissione stradale.

Omissione di soccorso è reato: tutti i rischi e le aggravanti

Il reato di omissione di soccorso prevede sanzioni piuttosto gravi, talvolta anche la reclusione. Ciò perché non aiutare qualcuno in pericolo, ferito o non segnalare lo smarrimento di un minore potrebbe causarne la morte o gravi lesioni. Quando non è possibile prestare assistenza è necessario avvisare prontamente le autorità competenti, quindi richiedere l’intervento della polizia o dell’ambulanza.

L’omissione di soccorso può avvenire ovunque ma il caso più frequente - e anche più grave - è il mancato intervento dopo un incidente stradale. Ecco cosa dice la legge, le eccezioni e le sanzioni previste.

Cos’è l’omissione di soccorso e quali sono le pene

Esistono due fattispecie di omissione di soccorso (come prevede l’articolo 593 del Codice penale):

  • non avvisare le autorità del ritrovamento di un minore di 10 anni o altra persona incapace e non autonoma;
  • non dare assistenza o non avvisare le autorità del ritrovamento una persona ferita, in pericolo o un corpo inanimato.

Per il reato di omissione di soccorso la legge prevede delle sanzioni durissime che elenchiamo di seguito:

  • reclusione fino a un anno o con una multa fino a 2.500 euro per chi non avvisa l’autorità di avere trovato un minore di 10 anni o un’altra persona incapace di provvedere a sé in stato di abbandono o di smarrimento;
  • sanzione amministrativa da 250 a 1.000 euro per chi non rispetta l’obbligo di fermarsi in caso di incidente con danno alle sole cose. A questo si aggiunge il ritiro della patente da 15 giorni a 2 mesi se dal fatto deriva un grave danno ai veicoli coinvolti;
  • reclusione da 3 mesi a 3 anni con sanzione accessoria del ritiro della patente da 1 a 3 anni per chi non si ferma in caso di incidente con danno alle persone;
  • reclusione da 6 mesi a 3 anni e la sospensione della patente da 1 anno e 6 mesi a 5 anni per chi non rispetta l’obbligo di assistere una persona ferita.

È previsto uno sconto di pena se il conducente si mette a disposizione dell’autorità giudiziaria entro le 24 ore successive al fatto. Ci sono invece delle eventualità in cui si potrebbero aggiungere delle aggravanti alle sanzioni previste per questo reato: ad esempio se a causa del mancato intervento di assistenza si verificano lesioni gravi o morte.

Eccezioni: quando l’omissione di soccorso non è reato

Il Codice penale prevede due eccezioni, cioè due circostanze in cui negare il soccorso ad una persona in grave difficoltà non ha rilevanza penale. Ciò accade quando:

  • l’eventuale soccorritore è una persona anziana, inferma per cui adempiere all’obbligo di soccorso sarebbe troppo gravoso;
  • quando vicino alla persona ferita/in difficoltà ci sono già altri passanti, addetti al soccorso stradale o medici che stanno provvedendo a soccorrerla.

Omissione di soccorso di animali

Il Codice della strada all’articolo 189 prevede anche la specifica ipotesi di omissione di soccorso di animali. Precisiamo che a differenza della fattispecie tradizionale, questa omissione non costituisce reato ma una sanzione amministrativa da cui deriva la sola pena pecuniaria. Il comma 9-bis dell’articolo 189 prevede che:

“in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, da cui derivi danno a uno o più animali d’affezione, da reddito o protetti, ha l’obbligo di fermarsi e di porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito il danno”.

Chi non rispetta quanto detto rischia una multa che va da 410 euro fino a 1.643 euro. La condotta tuttavia può diventare reato se il mancato intervento dell’investitore causa la morte dell’animale; in tal caso può scattare il reato di uccisione di animali (articolo 544-bis del Codice penale) che prevede la reclusione da 4 mesi a 2 anni.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories