La Criptovaluta che ha guadagnato il 900% grazie alla variante Omicron: il grafico della settimana

Luca Fiore

4 Dicembre 2021 - 09:00

condividi

L’omonimia con la nuova variante Omicron ha permesso ad una criptovaluta di segnare un rialzo di 900 punti percentuali in pochi giorni. Un nuovo caso come quello di SQUID?

La Criptovaluta che ha guadagnato il 900% grazie alla variante Omicron: il grafico della settimana

Nel pieno della bolla delle dot-com bastava avere nel nome della società la locuzione .net per vedere il prezzo del titolo spiccare il volo; più recentemente abbiamo avuto il caso di società che hanno visto i corsi balzare dopo l’aggiunta di Blockchain alla ragione sociale e l’ultimo caso di una lunga serie è rappresentato dalla criptovaluta Omicron.

Quando, tra giovedì e venerdì scorsi, si è iniziato a parlare della variante Omicron, l’omonima criptovaluta quotava 65 dollari. Il lunedì successivo per acquistare un Omicron di dollari ne servivano 655.

Ad aumentare il tasso di casualità c’è il fatto che il nuovo ceppo del Covid probabilmente non si sarebbe neanche dovuto chiamare così: secondo quanto riportato dalle maggiori testate, nello scegliere il nome della nuova variante l’Organizzazione mondiale della sanità avrebbe prima deciso di saltare “Nu”, perchè avrebbe potuto essere confusa con la parola inglese “new”, e poi di evitare di utilizzare la Xi, perché identica al cognome traslitterato del presidente cinese Xi Jinping. Così la scelta è caduta su Omicron.

Omicron, grafico a 7 giorni. Fonte: CoinMarketCap

Caratteristiche della criptovaluta Omicron

Omicron è un protocollo di valuta di riserva decentralizzato disponibile sulla rete Arbitrum basato sul token OMIC. Ogni token OMIC è supportato da un paniere di asset (es. USDC, OMIC-MIM LP) che gli conferisce un valore intrinseco al di sotto del quale non può scendere.

L’OMIC introduce anche dinamiche economiche e di teoria dei giochi uniche nel mercato attraverso lo staking e il bonding. L’offerta massima dei token è di 1 milione di unità.

Prezzi ritracciano, ma si confermano tonici

Nonostante anche CoinMarketCap abbia messo in guardia gli investitori dalla rapida ascesa della moneta crittografica Omicron, “si hanno poche poche informazioni sul token e sui suoi fondatori”, i prezzi di Omicron si confermano in solido rialzo rispetto ai livelli pre-variante.

Al momento il token quota 269 dollari, +313% rispetto a 7 giorni fa.

Omicron, grafico a 1 mese. Fonte: CoinMarketCap

Se non fosse che questa criptovaluta è nata ad inizio novembre, si potrebbe pensare ad una riproposizione di quanto già visto con il token SQUID.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.