Nuova Opel Astra Sports Tourer: la station wagon audace [Primo contatto]

Marco Lasala

8 Luglio 2022 - 09:25

condividi

Ha personalità e uno stile originale e audace, la nuova Opel Astra Sports Tourer arriva sul mercato italiano con tre motorizzazioni ed una variante ibrida plug-in. Prezzi a partire da 26.650 euro.

Nuova Opel Astra Sports Tourer è una station wagon con contenuti di livello superiore. Ha uno stile che non passa inosservato, molti i punti in comune con la sorella a cinque porte, il design “bold and pure” la rende particolarmente accattivante, da qualsiasi angolazione la si osservi, esprime dinamicità.

Nuova Opel Astra Sports Tourer è disponibile sul mercato italiano con due motorizzazioni benzina, da 110 e 130 cavalli e una alimentazione diesel da 130 cavalli. La versione top di gamma punta sulla tecnologia ibrida plug-in, per una potenza complessiva di 180 cavalli e consumi nel ciclo misto WLTP di 1.2 litri per 100 km.

Nel corso del 2023 sarà presentata anche una variante completamente elettrica, per un’autonomia complessiva superiore ai 300 km.

Opel Opel Opel Astra Sports Tourer

Natalia Pagano.Opel Communication: “Festeggiamo i 160 anni dalla fondazione del marchio, da quando Adam Opel realizzò la prima macchina da scrivere. Per noi ha davvero un senso mostrarvi la fabbrica dove è stato creato il DNA del brand,,il 2022 è un anno di festeggiamenti non solo per Opel ma anche per Astra, un modello che segna un enorme passo in avanti per tutti noi.
All’inizio dell’anno abbiamo presentato la cinque porte, un’auto migliorata rispetto al passato sotto ogni punto di vista, con una tecnologia al vertice del segmento, l’abitacolo è stato completamente ridisegnato, il tutto con un’atmosfera completamente originale.
Tutti questi elementi sono presenti sulla Sports Tourer.
La station wagon ha una lunga storia per Opel, abbiamo inventato il termine “Car-a-Van”.
Sono state realizzate dieci generazioni tra Kadett e Astra.
Dal concept alla produzione in serie, un design caratterizzato da linee decise, tese, il veicolo è sportivo, audace, bold.
L’undicesima generazione è elettrica, già disponibile con alimentazione ibrida plug-in, il prossimo anno sarà proposta anche nella variante full electric.
I nostri clienti vogliono acquistare un’auto che abbia stile e tecnologia ma che abbia anche rispetto per l’ambiente.
Opel Astra 5 Porte e Sports Tourer sono state disegnate insieme, il frontale è molto simile, il loro aspetto è coerente. Per la prima volta abbiamo introdotto un design “Bold & Pure”, il montante posteriore è massiccio, il profilo è moderno.
Al retro, tante le soluzioni intelligenti, se il design è pressoché simile, cambia la posizione della targa, sulla Sports Tourer è sul portellone, soluzione che ha consentito di abbassare la soglia di carico, le operazioni di carico risultano così facili.
Tre gli allestimenti disponibili:

  • Elegance: si caratterizza per gli elementi cromati e un abitacolo con finiture scure, si rivolge alle flotte;
  • GS Line: look sportivo per contenuti che enfatizzano il piacere di guida;
  • Ultimate: massima dotazione di serie, all’interno i sedili sono rifiniti in Alcantara".
Opel Opel Astra Sports Tourer

Nuova Opel Astra Sport Tourer è in vendita a un prezzo di listino che parte da 26.650 euro.

Haiyan Yu - Engineering Manager Astra:
“La nuova Opel Astra Sports Tourer nasce su di una piattaforma di nuova generazione, oltre il 50% della sua componentistica sono differenti.
La Sports Tourer cambia passo rispetto alla cinque porte (+57 mm), per una lunghezza complessiva di 4.642 mm ed un’altezza di 1,481 mm. Lo spazio di carico è di 597 litri ( 516 litri per la Hybrid), abbattendo lo schienale della seconda fila dei sedili posteriore il volume è di 1.634 litri.
I sedili posteriori hanno un frazionamento 40:20:40.
Concezione dello spazio in modo intelligente, agendo sulla cappelliera e spostando il piano inferiore di carico è possibile avere ulteriore volume di carico per lo stivaggio di oggetti lunghi e voluminosi.
La stretta collaborazione tra il team ingegneristico e lo style è evidente nelle forme.
La nuova Opel Astra Sports Tourer rende la vita più facile.
È possibile aprire il portellone posteriore tramite un semplice movimento del piede, agendo su di un comando posto all’interno del vano di carico è possibile abbattere i sedili posteriori.
Detoxed Environment, semplicità di utilizzo
La plancia ha un design pulito, nuova è la generazione del sistema operativo che rappresenta una perfetta combinazione tra digitale e analogica, presente una connessione wireless per smartphone per la connettività con i sistemi Apple CarPlay e Android Auto (di serie sull’intera gamma)
La versione ibrida plug-in ha una potenza di 180 cavalli, una coppia massima di 360 Nm, ed accelera da 0 a 100 km/h in 7,7 secondi per una velocità massima 225 km/h. In modalità full electric, riesce a percorrere in media fino a 72 km, per una ricarica completa occorre un’ora e 55 minuti.
Per le motorizzazioni a combustione interna, due le alternative, una versione da 110 e una da 130 cavalli, entrambe spinte da un motore da 1.2 litri, con cambio manuale o automatico.
Per l’alimentazione Diesel abbiamo un motore da 1.5 litri da 130 cavalli.
Potenza ma anche efficienza aerodinamica, perfetta l’insonorizzazione interna, il Cx è di 0,276.

Nuova Opel Astra Sports Tourer - Primo contatto

Opel Opel Astra Sports Tourer

Russelsheim, cuore di un marchio in continua evoluzione, un brand che ha saputo nel corso di questi anni, crescere e rinnovarsi totalmente, se il suo punto di forza è sempre stata la sicurezza e la qualità costruttiva, oggi i suoi modelli hanno acquisito quella personalità e quella identità visiva, che li rende facilmente distinguibili dalla concorrenza europea.

La nuova Opel Astra Sports Tourer rientra pienamente in questa evoluzione, la sua linea anticonformista, il frontale caratterizzato dall’Opel Vizor e li interni che nella loro semplicità racchiudono quanto di meglio la tecnologia moderna offre, sono solo alcuni degli indizi di un “primo contatto” che riserverà non poche sorprese.

Un test di circa 100 chilometri, si parte da Russelsheim, presente l’intera gamma Astra, la scelta ricade sulla versione ibrida plug-in da 180 cavalli.

Si parte in modalità full electric, la silenziosità di bordo è impressionante, il lavoro dei tecnici tedeschi è evidente, i cristalli più spessi e a filo hanno un rendimento ed efficacia incredibili, totalmente assente qualsiasi fruscio aerodinamico.

I vantaggi offerti dall’alimentazione ibrida non soltanto sono evidenti quando si viaggia a velocità costante, anche in accelerazione, quando si richiede al motore la massima potenza, la progressione è continua, senza alcun incertezza.

Lo sterzo è preciso, la tenuta è ottima, con una stabilità che, complice anche un passo generoso, invoglia a scoprire il vero limite di questa Sports Tourer, evidentemente elevato.

Perfetti i sedili, confortevoli e ottimamente sagomati, la certificazione AGR ne comprova l’indubbia qualità costruttiva, sull’esemplare da noi provato, le regolazioni elettriche consentono facilmente di trovare la giusta posizione di guida.

Una station wagon che ha grandi potenzialità e che per quanto concerne il benessere e comfort di marcia, ha una insonorizzazione da vettura di segmento premium, difficile per un’auto di questa categoria fare di meglio.

Argomenti

# Opel

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it