Nuova Opel Astra Plug-In Hybrid è disponibile in due livelli di potenza. Punterà sul piacere di guida ma anche sul massimo rispetto per l’ambiente, la nuova generazione della cinque porte tedesca sin dal lancio sarà disponibile anche con alimentazione ibrida, un’anteprima che anticipa la futura versione totalmente elettrica attesa per il 2023.

Nuova Opel Astra Plug-In Hybrid si affianca alle collaudate motorizzazioni benzina e diesel.

A partire dal 2023 la gamma si amplierà grazie all’arrivo della Astra-e, auto elettrica a zero emissioni che punterà sull’autonomia e la ricca dotazione per fare breccia nel cuore degli automobilisti europei.

Nuova Opel Astra Plug-In Hybrid: motore endotermico da 150 e 180 cavalli

Nuova Opel Astra Plug-In Hybrid Nuova Opel Astra Plug-In Hybrid

Alimentazione ibrida plug-in per due livelli di potenza, la versione di punta raggiunge i 225 cavalli per una coppia massima di 360 Nm, il motore endotermico è un quattro cilindri da 1.6 litri, un turbo benzina da 180 cavalli abbinato a un’unità elettrica da 110 cavalli.

La potenza viene trasmessa all’asse anteriore, il cambio automatico doppia frizione ha 8 rapporti.

In alternativa è disponibile anche una versione meno potente da 180 cavalli per una coppia massima di 360 Nm: il motore turbo benzina ha 150 cavalli, mentre invariata la potenza di 110 cavalli dell’unità elettrica.

Per la variante da 225 cavalli, la casa del Leone dichiara un consumo nel ciclo misto WLTP di 1,4 - 1,1 litri per 100 km a fronte di emissioni di CO2 pari a 31 - 24 grammi per chilometro.

Nuova Opel Astra Plug-In Hybrid Nuova Opel Astra Plug-In Hybrid

In termini puramente prestazionali entrambe le versioni hanno performance al vertice: nel classico 0 - 100 km/h impiegano 7,7 e 7,9 secondi (225 e 180 cavalli) per una velocità massima controllata elettronicamente di 235 e 225 km/h.

La Opel Astra PHEV riesce a percorrere fino a 60 chilometri nel ciclo WLTP in modalità elettrica a zero emissioni.

Nuova Opel Astra Plug-In Hybrid sarà commercializzata dal mese di Ottobre

Al lancio saranno disponibili anche diverse motorizzazioni benzina e diesel che andranno a completare una gamma estremamente articolata studiata per soddisfare ogni esigenza di allestimento, prezzo e sensibilità ambientale.

Nuova Opel Astra Plug-In Hybrid Nuova Opel Astra Plug-In Hybrid

Sul fronte delle motorizzazioni benzina la versione d’accesso è spinta da un tre cilindri turbo da 1.2 litri a iniezione diretta da 110 cavalli e cambio manuale a sei marce, propulsore disponibile anche nella variante da 130 cavalli.

Per le alimentazioni Diesel è presente in listino un quattro cilindri da 1.5 litri da 130 cavalli per una coppia massima di 300 Nm disponibile a partire dai 1.750 giri al minuto, il cambio manuale a sei marce può essere sostituito con una trasmissione automatica a otto rapporti.

Foto Nuova Opel Astra Plug-In Hybrid