Nuova Mercedes GLC: autonomia da primato per le ibride plug-in

Marco Lasala

10 Novembre 2022 - 15:26

condividi

Motorizzazioni benzina e diesel e tre varianti ibride plug-in: sul mercato italiano arriva la nuova Mercedes GLC. Prezzi a partire da 61.345 euro.

Nuova Mercedes GLC arriva sul mercato italiano portando un’ulteriore ventata di tecnologia ed elettrificazione. Se fino ad oggi le ibride alla spina si erano fermate ai classici e canonici 100 km di autonomia in modalità full electric, il SUV del Marchio della Stella a tre punte supera ogni aspettativa.

Un’autonomia in elettrico che consente di percorrere la maggior parte dei tratti e percorsi urbani quotidiani, con la sola alimentazione elettrica, sulla nuova Mercedes GLC è stato ulteriormente migliorato il programma di marcia Hybrid, prevista ora la modalità elettrica per i tratti di strada in cui è maggiormente utile, ad esempio nelle aree urbane.

Potente, versatile e capace di affrontare percorsi in fuoristrada con grande disinvoltura, la schermata Offroad è stata ulteriormente migliorata grazie al “cofano del motore trasparente” e alla trazione integrale.

Mercedes-Benz Mercedes-Benz GLC

Nuova Mercedes GLC: sei versioni per il mercato italiano

Il SUV tedesco debutta sul mercato italiano in sei versioni:

  • Advanced;
  • AMG Advanced;
  • Advanced Plus;
  • AMG Advanced Plus;
  • AMG Premium;
  • AMG Premium Plus.

La nuova generazione di GLC cambia sotto ogni aspetto, più dinamica ed elegante rispetto al passato, ha proporzioni ben definite, spigoli tesi, interni pregiati e un’efficienza senza precedenti.

Disponibile esclusivamente in versione ibrida, ibrida plug-in e mild hybrid con tecnologia 48V e alternatore-starter integrato, le ibride plug-in hanno un’autonomia di oltre 100 km. Novità assoluta è rappresentato dall’asse posteriore sterzante e dal rapporto di trasmissione dello sterzo più diretto sull’asse anteriore. L’angolo di sterzata sull’asse posteriore arriva fino a 4,5 gradi, ciò implica un diametro di volta ridotto di 90 centimetri che misura così 10,9 metri.

A velocità inferiori a 60 km/h, le ruote posteriori sterzano in controfase rispetto a quelle anteriori, in tal modo, anche se virtualmente, il passo si accorcia con conseguente maggiore maneggevolezza e agilità della vettura. Oltre i 60 km/h le ruote posteriori sterzano fino a 4,5 gradi nella medesima direzione di quelle anteriori, il passo virtualmente si allaga, per un vantaggio tangibile in stabilità e sicurezza, alle alte velocità ma anche nei rapidi cambi di corsia.

Britta Seeger, membro del Consiglio direttivo di Mercedes-Benz Group AG, responsabile della Divisione Vendite ha dichiarato: “Con Nuova GLC portiamo nel futuro una storia di successo: dalla sua introduzione, 2,6 milioni di clienti in tutto il mondo hanno scelto un modello di questa fortunata serie di SUV. In qualità di modello Mercedes-Benz più venduto degli ultimi due anni, GLC rappresenta una delle vetture più importanti della nostra gamma di prodotti. Sono convinta che, con la sua combinazione di guida sportiva, design moderno e funzioni come la plancia Offroad e la nostra Realtà Aumentata MBUX per la navigazione, Nuova GLC saprà entusiasmare tanto gli amanti dell’avventura quanto le famiglie”.

Novità anche per le motorizzazioni, in gamma sono presenti unicamente unità ibride con tecnologia a 48 volt e alternatore starter generator integrato. Previsti unicamente propulsori 4 cilindri in linea appartenenti alla famiglia FAME (acronimo di Family Modular Engines).

Mercedes-Benz Mercedes-Benz GLC

I quattro cilindri mild hybrid sono dotati di alternatore starter integrato di seconda generazione, le tre motorizzazioni ibride plug-in presenti in gamma hanno una potenza supplementare elettrica di 100 kW per un’autonomia in modalità zero emissioni di oltre 100 km.

La nuova unità ISG consente, grazie anche a una rete di bordo a 48 V, di utilizzare le funzioni “sailing” e l’effetto boost o il recupero dell’energia, per massimizzare l’efficienza e diminuire i consumi.

Nuova Mercedes GLC: tre motorizzazioni ibride plug-in

Una alimentazione ibrida alla spina di quarta generazione, la potenza elettrica ora arriva a 100 kW per una coppia massima consistente, che consente di effettuare sorpassi in tutta sicurezza. L’autonomia in modalità full electric è di oltre 100 km nel ciclo WLTP.

Tre le motorizzazioni plug-in hybrid disponibili sul mercato italiano:

  • GLC 300e 4Matic: motore benzina da 2 litri da 150 CV e 320 Nm di coppia massima, potenza nominale unità elettrica di 100 kW, potenza complessiva di 313 CV per una coppia complessiva di 550 Nm. Nello 0-100 km,/h impiega 6,7 secondi, l’autonomia massima nel ciclo combinato è di 118-130 km;
  • GLC 400 4Matic: motore benzina da 2 litri da 252 CV e 400 Nm di coppia massima, potenza nominale unità elettrica di 100 kW, potenza complessiva di 381 CV per una coppia complessiva di 650 Nm. Nello 0-100 km,/h impiega 5,6 secondi, l’autonomia massima nel ciclo combinato è di 118-130 km;
  • GLC 300 de 4Matic: motore diesel da 2 litri da 197 CV e 440 Nm di coppia massima, potenza nominale unità elettrica di 100 kW, potenza complessiva di 335 CV per una coppia complessiva di 750 Nm. Nello 0-100 km/h impiega 6,4 secondi, l’autonomia massima nel 440 combinato è di 112-128 km.
Mercedes-Benz Mercedes-Benz GLC

L’apprezzata unità diesel OM 654 M è dotata di alternatore-starter integrato e di un avanzato sistema di recupero dell’energia, tecnologie queste che offrono la possibilità di veleggiare a motore spento. Oltre l’elettrificazione, l’impiego di un compressore del fluido refrigerante per il climatizzatore, modifiche che hanno consentito di ottenere una potenza massima per la versione con alimentazione diesel di 198 kW e 17 kW di effetto Boost garantiti dall’unità ISG.

Schermo MBUX di ultima generazione per la nuova Mercedes GLC

La nuova GLC adotta lo schermo MBUX (acronimo di Mercedes-Benz User Experience) di ultima generazione. Rispetto al passo, significativi passi in avanti sono stati compiuti nel software e hardware, gli schermi LCD sono più brillanti, il display del conducente offre informazioni ben suddivise, il guidatore può personalizzare la grafica scegliendo tra tre differenti stili di visualizzazione:

  • Classico;
  • Sportivo;
  • Essenziale.

Il programma off-road consente di visualizzare tra uno stile Classico con grafica tradizionale, Sportivo dove domina una tonalità rossa e il contagiri centrale ha un aspetto dinamico, Essenziale con informazioni ridotte al minimo e Assistenza dove vengono riprodotte in tempo reale le informazioni sul traffico.

Quella Off-Road visualizza contenuti specifici tra cui:

  • pendenza;
  • inclinazione;
  • bussola;
  • angolo di sterzata
  • visione a 360 gradi con funzione “cofano motore trasparente”.

Tramite il servizio “Online Music” integrato nel sistema di infotainment, via MBUX è possibile accedere direttamente al proprio profilo utente del servizio musicale collegato.

Mercedes-Benz Mercedes-Benz GLC

L’impianto audio di serie è dotato di subwoofer Frontbass e quattro migrante, a richiesta sono disponibili diverse opzioni tra cui:

  • Advanced Sound System: nove altoparlanti per una potenza di uscita di 225 watt complessivi;
  • Surround Sound System Burmester: è stato sviluppato appositamente per la nova GLC e comprende un amplificatore da 710 watt, sette migrante da 50 watt, quattro tweeted da 20 watt, due altoparlanti 3D da 20 watt e due altoparlanti Frontbass premium da 120 watt.

Nuova Mercedes GLC - Primo contatto

Circa 100 km al volante della nuova GLC; l’impressione è di essere al cospetto di una vettura premium, visto non solo la silenziosità di marcia ma anche il comfort che i numerosi sistemi di assistenza alla guida infondono al guidatore e passeggeri. La strumentazione e il sistema di infotainment sono racchiusi sotto un’unica grande palpebra che accoglie due generosi display ad alta risoluzione.

Scattante e veloce la versione provata era provvista di alimentazione ibrida leggera, l’unità elettrica supplementare assicura non solo un boost supplementare in fase di accelerazione ma consente anche di risparmiare notevolmente in termini di consumi, perché in fase di decelerazione e frenata, l’energia dispersa viene prontamente recuperata e inviata alla batteria.

Un SUV che generazione dopo generazione non ha smesso mai di evolversi e che in questo suo nuovo stadio, riesce a mantenere sempre quell’aspetto e quella polivalenza d’uso, che tanto piacciono agli italiani.

Non c’è aspetto o situazione di marcia dove la nuova GLC non convinca, i sistemi di sicurezza attiva, presenti in ogni istante e occasione, non sono mai invasivi, ma agisco con una rapidità notevole, ottimo il cambio automatico, i passaggi di marcia sono praticamente inavertibili e anche quando si chiede la massima potenza al motore, i passaggi successi di rapporto, sono immediati.

La nuova Mercedes GLC è in vendita a un prezzo di listino che parte da 61.345 euro.

Argomenti

# SUV

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it