Nissan ha svelato i primi dettagli del suo ritorno a un’auto sportiva dopo dieci anni. Di recente è stata infatti svelata la Nissan Z Proto, il cui nome ancora provvisorio non fa nulla per nascondere il legame con l’ormai storica Z dei primi anni ’70.

Per il colosso automobilistico giapponese si tratta di un veicolo “ancora in fase di sviluppo”, ma già sufficientemente definito da poterlo etichettare come “un prototipo molto vicino alla produzione”.

I modelli Z di Nissan hanno sempre avuto un lungo seguito di appassionati, tanto che i primi sono diventati oggetti da collezione. Se originali e in buone condizioni possono valere molto: un modello del 1971 con solo 33mila chilometri percorsi è stato venduto sul sito di aste bringatrailer.com lo scorso gennaio per 310mila dollari.

Nissan: ecco la sportiva Z Proto

Per risalire all’ultima versione Z prodotta, la 370Z, occorre tornare al lontano 2009. Da allora la compagnia non ha lavorato ha nessun redisign, almeno non pubblicamente.

Questo solo fino a oggi, quando prime immagini e caratteristiche della Z Proto sono state diffuse durante un importante palcoscenico giapponese di settore.

L’auto mostra una serie di elementi di design tratti dai precedenti modelli Z, come la forma del cofano e dei fari che ricorda le proporzioni classiche di una 240Z, mentre i fanali posteriori sono modellati su quelli della 300ZX degli anni ’90.

4.3 metri di lunghezza per circa 1.84 metri di larghezza, gli interni della vettura ricordano l’assetto dei modelli diffusi a cavallo tra la fine degli anni ’60 e i primi anni ’70. In più, il cambio è manuale, caratteristica rara oggi nelle auto sportive. Il motore è un V6 biturbo, anche se al momento Nissan non fornito dettagli precisi su dimensioni e potenza.

Makoto Uchida, CEO della compagnia, ha presentato la nuova auto evidenziando la voglia di incarnare lo spirito Nissan e insistere sulla versatilità del marchio:

“La Z è una vera auto sportiva che incarna in pieno lo spirito Nissan. È un modello cruciale sul piano della trasformazione della compagnia e dimostra la nostra capacità di fare quello che gli altri non osano fare, muovendoci su ogni versante dalla A alla Z. Anch’io sono un fan del modello Z e sono felice ed emozionato nell’annunciare l’arrivo della nuova Z”,

ha dichiarato Uchida in occasione della presentazione del progetto legato allo storico modello.

Nessun dettaglio finora sulla possibile data di lancio né sul prezzo. Tutto quello che emerge, per il momento, è solo la forte volontà della compagnia di restare fedele all’enfasi originale della Z su prestazioni e divertimento.