Modulo per il consenso al vaccino Covid: il PDF da scaricare

Antonio Cosenza

27 Dicembre 2020 - 11:03

29 Dicembre 2020 - 11:12

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Prima di sottoporsi al vaccino per il COVID è necessario firmare il modulo per il consenso informato (qui il PDF da scaricare).

Modulo per il consenso al vaccino Covid: il PDF da scaricare

Vaccino Covid: è stato pubblicato il modulo per il consenso informato (che potete scaricare in coda all’articolo) che chi si sottopone al vaccino dovrà firmare prima della somministrazione.

Con l’inizio della campagna vaccinale in Italia emergono nuovi dettagli sulle procedure. In queste ore l’AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco - ha reso noto il bugiardino del vaccino Pfizer, oltre a fare chiarezza sulle singole procedure.

A tal proposito, viene chiarito che - come specificato dal Piano Nazionale - prima di essere vaccinati gli interessati dovranno leggere e firmare il modulo per il consenso, ossia quel documento con cui si afferma di essere stati debitamente informati sulle varie fasi della vaccinazione nonché sui possibili effetti collaterali.

Il modulo andrà letto attentamente e firmato prima di sottoporsi al vaccino; a tal proposito, trovate un PDF da scaricare in fondo all’articolo, mentre di seguito ci soffermeremo sulle varie parti del documento così da darvi tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Modulo di consenso vaccino Covid: cosa si dichiara?

Con il modulo di adesione messo a disposizione dall’AIFA, colui che si sottopone al vaccino dichiara di essere:

Correttamente informato con parole a me chiare, ho compreso i benefici ed i rischi della vaccinazione, le modalità e le alternative terapeutiche, nonché le conseguenze di un eventuale rifiuto o di una rinuncia al completamento della vaccinazione con la seconda dose.

La firma del modulo di consenso informato è necessaria, quindi, per andare avanti con la somministrazione del vaccino. È con questo, infatti, che acconsentite e autorizzate la “somministrazione della vaccinazione mediante vaccino Pfizer-BioNTech Covid-19”.

Inoltre, con la firma di questo documento vi impegnate ad informare immediatamente il medico curante nel caso in cui dovesse verificarsi qualsiasi effetto collaterale. Le reazioni avverse - che possono interessare fino ad un paziente ogni dieci - potrebbero essere dolore, arrossamento, gonfiore nel sito di iniezione, stanchezza, mal di testa, dolori muscolari, brividi, dolori articolari, febbre; a tal proposito, firmando il consenso informato andrete a dichiarare di essere a conoscenza di questo rischio.

Si accetta anche di restare nella sala di aspetto per almeno 15 minuti dalla somministrazione del vaccino, così da assicurarsi che non si verifichino reazioni avverse immediate, possibilità indicata anche nel bugiardino.

Modulo di consenso vaccino Covid: nota informativa

Con il modulo di consenso si dichiara di aver letto l’allegato 1, ossia la nota informativa nella quale vengono specificati gli aspetti fondamentali della procedura.

Ad esempio, qui si legge che “il vaccino ‘Pfizer-BioNTech COVID-19’ è usato al fine di prevenire la malattia COVID-19 causata dal virus SARS-CoV-2” e che questo “induce il nostro organismo ad attivare un meccanismo di protezione (quale la produzione di anticorpi) capace di prevenire l’ingresso nelle nostre cellule del virus responsabile di COVID-19 e di prevenire quindi l’insorgere della malattia”.

Viene anche sottolineata l’importanza di presentarsi alla seconda somministrazione; questo, infatti, richiede due dosi a distanza di 21 giorni l’una dall’altra e qualora questa procedura non dovesse essere completata il vaccino potrebbe anche non funzionare. In ogni caso potranno essere necessari fino a 7 giorni dopo la seconda dose del vaccino per sviluppare la protezione contro il Covid.

Va detto però - e questo la nota informativa lo sottolinea - che il vaccino potrebbe non proteggere completamente tutti coloro che lo ricevono, in quanto l’efficacia stimata dalle sperimentazioni cliniche è del 95% e potrebbe anche essere inferiore in persone con problemi immunitari.

Nel documento informativo vengono anche indicati i possibili effetti collaterali: si va dai più comuni, indicati in precedenza, a quelli più rari, come ad esempio l’ingrossamento dei linfonodi o gravi reazioni allergiche. L’elenco di reazioni avverse non è comunque esaustivo di tutti i possibili effetti indesiderati che potrebbero manifestarsi durante l’assunzione del vaccino, anche perché “non è possibile al momento prevedere danni a lunga distanza”.

Modulo consenso informato vaccino COVID
Clicca qui per scaricare il modulo per il consenso informato messo a disposizione dall’AIFA per coloro che intendono sottoporsi al vaccino per il COVID.

Argomenti

# AIFA

Iscriviti alla newsletter

Money Stories