Tessera sanitaria smarrita: come chiedere il duplicato

Hai perso la tua tessera sanitaria e non sai come richiederne una nuova? Ecco una guida su come avere una nuova tessera sanitaria in caso di smarrimento.

Tessera sanitaria smarrita: come chiedere il duplicato

Potrebbe capitare di perdere la tessera sanitaria, documento molto importante perché sostituisce il tesserino del codice fiscale.

Nel caso vi fosse capitato non dovete preoccuparvi perché esiste un modo molto semplice per richiedere il duplicato della tessera sanitaria senza dovervi spostare da casa; tramite il servizio telematico disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, infatti, si può richiedere una nuova tessera sanitaria in pochi minuti.

Di seguito vi spiegheremo come chiedere il duplicato della tessera sanitaria tramite il servizio online dedicato; inoltre, per coloro che non hanno a disposizione un PC, vedremo quali sono i metodi alternativi per il rilascio del tesserino sanitario.

A cosa serve la tessera sanitaria?

Uno degli errori che in molti fanno è credere che la tessera sanitaria non serva a nulla e per questo dopo averla smarrita non richiedono alcun duplicato. In realtà non è così poiché questo documento ha diverse funzioni.

Nel dettaglio, questo è un documento strettamente personale, che anni fa ha sostituito la vecchia tessera verde e bianca del codice fiscale.

Essa testimonia il diritto per il cittadino che la possiede di accedere alle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale (SSN); dura 6 anni, dopodiché viene inviata un’altra tessera direttamente a casa.

Sulla tessera sanitaria sono indicati i propri dati anagrafici e codice fiscale, e la banda magnetica sul retro permette la lettura informatizzata. Si può utilizzare in farmacia, facendola “passare” nell’apposito lettore per la detrazione Irpef dei farmaci non compresi nel SSN.

La tessera sanitaria ha un’altra valenza molto importante: questa va portata sempre con sé quando si viaggia dal momento che può essere utilizzata per ottenere i servizi sanitari negli altri Paesi dell’Unione Europea.

Ecco perché se vi siete resi conto di aver smarrito la tessera sanitaria dovete subito adoperarvi affinché vi rilascino il prima possibile un duplicato; a tal proposito, il primo passo da fare è quello verso il commissariato di Polizia o la stazione dei Carabinieri per presentare la denuncia di smarrimento o furto.

Come fare la denuncia di smarrimento e furto

Come anticipato per prima cosa dovete fare la denuncia di smarrimento per la tessera sanitaria smarrita, così da mettere al corrente le autorità che il vostro documento potrebbe essere capitato nelle mani di qualcun altro.

Si può fare la denuncia direttamente presentandosi in un commissariato di Polizia o presso una stazione dei Carabinieri. In alternativa, da qualche tempo si possono accelerare i tempi tramite il servizio telematico della Polizia di Stato, con il quale si può presentare la denuncia di smarrimento e furto online.

La procedura è molto semplice: basta registrarsi, scegliere la Regione di appartenenza e il commissariato di Polizia di riferimento (o anche la stazione dei Carabinieri), per poi presentarsi presso la sede indicata per formalizzare la denuncia.

Per maggiori informazioni su come fare, vi consigliamo di leggere la nostra guida dedicata con le informazioni dettagliate su come denunciare un furto o uno smarrimento.

Duplicato tessera sanitaria: la procedura online

A questo punto potete effettuare la richiesta per il rilascio online del duplicato della tessera sanitaria. Per prima cosa dovete registrarvi al sito dell’Agenzia delle Entrate, dopodiché potrete presentare la richiesta di duplicato fornendo il codice fiscale oppure i dati anagrafici completi del richiedente.

Bisogna poi indicare la motivazione per la quale si richiede un nuovo documento: nel vostro caso, quindi, dovrete spiegare che il documento è andato smarrito (o rubato), ma potrebbe anche accadere che si richiede il duplicato perché la tessera è ormai deteriorata e illeggibile. In quest’ultimo caso, però, ai fini del rilascio bisogna specificare il numero di identificazione della tessera sanitaria che si intende sostituire.

Inoltre, per motivi di sicurezza bisogna inserire alcuni dati desumibili dalla dichiarazione dei redditi presentata l’anno precedente, indicando ad esempio tipo e modalità di presentazione della dichiarazione e il reddito complessivo dichiarato.

Dopo aver inviato tutti i dati richiesti, e una volta che l’Agenzia delle Entrate abbia accertato che le indicazioni fornite coincidono con quelle presenti nell’Anagrafe Tributaria, la tessera sanitaria vi verrà spedita direttamente al vostro indirizzo di residenza.

Altri modi per il rilascio della tessera sanitaria

In caso di problemi nell’utilizzo di questo servizio, potete richiedere una nuova tessera sanitaria in sostituzione di quella smarrita rivolgendovi alla Asl di appartenenza.

Una volta individuato lo sportello che si occupa dello smarrimento della tessera sanitaria, dovrete compilare un modulo di richiesta. Vi consigliamo di portare con voi una copia della denuncia, poiché vi potrebbe essere richiesto di allagarla al modulo. Comunque non è obbligatoria; si può presentare anche una autocertificazione che attesti lo smarrimento o il furto della tessera.

In alternativa potrete anche richiedere il duplicato all’ufficio competente sul territorio dell’Agenzia delle Entrate; la procedura è la stessa prevista per chi presenta la domanda alla ASL.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Tessera Sanitaria

Argomenti:

Tessera Sanitaria

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Martina Cancellieri -

Tessera sanitaria neonati: diminuisce l’attesa per il rilascio

Tessera sanitaria neonati: diminuisce l'attesa per il rilascio

Commenta

Condividi