19 miliardari nati poveri: la classifica

La classifica dei 19 miliardari nati poveri che, partendo dal basso, sono riusciti a costruirsi una fortuna da capogiro

19 miliardari nati poveri: la classifica

Nella classifica dei miliardari nati poveri sono finiti con sorpresa molti personaggi insospettabili che oggi vantano patrimoni da capogiro.

Non tutti i ricchi lo sono per diritto acquisito o per le fortune create dai propri antenati. Al mondo esistono numerosi uomini e donne che partendo dal nulla sono riusciti a crearsi un impero.

Ecco dunque di seguito la classifica stilata da Business Insider dei 19 miliardari nati poveri che pian piano hanno racimolato una fortuna.

19 miliardari nati poveri: la classifica

Camerieri, venditori di giornali, addetti alle pulizie: i lavori svolti da questi uomini e da queste donne sono stati il primo passo verso il loro successo. Di seguito la classifica dei miliardari nati poveri ordinata sulla base del loro patrimonio netto.

1. Larry Ellison (Oracle): $66,1 miliardi

Ad oggi è uno degli uomini più ricchi del mondo grazie ad Oracle. A soli 9 mesi, sua madre e suo padre lo danno in affidamento alla zia che tuttavia muore nel periodo degli studi. Dopo aver lasciato l’università a causa del lutto inizia una serie di lavoretti saltuari che porterà avanti per almeno 8 anni.

2. Sheldon Adelson (imprenditore): $38,4 miliardi

Uno dei più grandi imprenditori statunitensi. Inizia a guadagnare qualche spicciolo vendendo i giornali all’età di 12 anni. Col tempo la sua fortuna (costruita da zero) cresce e lui entra a pieno titolo tra gli uomini più ricchi del mondo.

3. Francois Pinault (Kering): $35 miliardi

Imprenditore multimiliardario francese, volto noto del marchio Kering, è stato bullizzato in giovane età proprio per le sue umili origini. Lo scorso anno si è posizionato 28° nella lista delle persone più ricche.

4. Li Ka-shing (CK Hutchison): $32,6 miliardi

Prima di avviare la sua azienda nel 1950 si è dovuto fare carico di tutta la famiglia data la prematura scomparsa del padre. Ad oggi è presidente nonché azionista del gruppo CK Hutchison. È l’uomo più ricco di tutta Hong Kong.

5. Leonardo Del Vecchio (Luxottica): $19,6 miliardi

Passa l’infanzia in orfanotrofio dati i problemi economici della famiglia d’origine. Dopo aver lavorato in una fabbrica come addetto alla stampa di parti di automobili e montature di occhiali, a 23 anni fonda quella che poi sarebbe diventata una delle società più famose nel campo (successivamente diventata Essilor-Luxottica).

6. Lakshmi Mittal (ArcelorMittal): $14,1 miliardi

Nasce da una famiglia indiana di umilissime origini. Oggi è fondatore e amministratore delegato di ArcelorMittal, una delle maggiori produttrici di acciaio a livello mondiale.

7. Roman Abramovich (Chelsea): $13,3 miliardi

Dopo essere rimasto orfano all’età di due anni viene cresciuto da uno zio. Il primo passo verso il successo è la fondazione di una piccola impresa di giocattoli con la quale riesce a finanziare la sua successiva azienda petrolifera. In seguito alla vendita di Sibneft a Gazprom, Abramovich acquista il Chelsea.

8. Jan Koum (Whatsapp): $9,8 miliardi

Ha iniziato a racimolare qualche dollaro facendo le pulizie in un negozio in California. Nel 2009 fonda quello che poi sarebbe diventato il sistema di messaggistica istantanea più usato al mondo.

9. George Soros: $8,3 miliardi

Fugge dall’Ungheria durante la seconda Guerra Mondiale e si trasferisce a Londra dove lavora prima come cameriere e facchino, poi come impiegato in uno store di souvenir e infine come banchiere a New York. Ha accresciuto la sua fortuna in maniera esponenziale con il famoso attacco speculativo contro la sterlina.

10. Shahid Khan (imprenditore): $7,3 miliardi

L’imprenditore che oggi possiede Flex-N-Gate, i Jacksonville Jaguars e il Fulham ha iniziato da zero come lavapiatti e guadagnando 1,20 dollari l’ora.

11. Ralph Lauren: $7 miliardi

Uno dei volti più noti nel settore dell’alta moda. Prima di diventare l’iconico fondatore di Polo ha lavorato come commesso.

12. Howard Schultz (ex Starbucks): $3,8 miliardi

Nasce in una famiglia di umili origini e abita in un complesso abitativo per poveri. Nel 1987 diventa amministratore delegato di Starbucks, alla quale permette di raggiungere quota 16.000 store.

13. Ken Langone (investitore): $3,7 miliardi

Fondatore di Home Depot, ha passato un’infanzia non propriamente agiata. I suoi genitori sono stati addirittura costretti ad ipotecare la loro casa, mentre lui ha iniziato con qualche piccolo lavoro saltuario.

14. Do Won Chang (Forever 21): $3,1 miliardi

Guardiano, benzinaio e barista: sono questi i lavori svolti (contemporaneamente) da Chang prima della nascita di Forever 21.

15. Mohed Altrad (rugby Montpellier): $2,7 miliardi di dollari

Da Raqqa si trasferisce in Francia, dove inizia a frequentare l’università andando avanti con un unico pasto al giorno data la mancanza di denaro. Oggi è presidente del rugby Montpellier e ha un patrimonio di quasi 3 miliardi.

16. John Paul DeJoria (John Paul Mitchell Systems): $2,6 miliardi di dollari

Per racimolare qualche spicciolo e aiutare la sua povera famiglia ha iniziato a vendere biglietti di Natale e giornali già a 10 anni. Grazie a un prestito di 700 dollari ha fondato John Paul Mitchell System (una famosa azienda operante nella cosmesi) e poi ancora Patron Tequila.

17. Oprah Winfrey: $2,5 miliardi

Nasce in una famiglia di umili origini del Mississippi. Si mette in luce con una borsa di studio universitaria e diventa la prima presentatrice afroamericana a soli 19 anni.

18. Kenny Troutt (Excel Communications): $1,4 miliardi

Vendendo polizze sulla vita si è pagato gli studi universitari. Ha fatto fortuna con la creazione di Excel Communications nel 1988.

19. Guy Laliberté (Cirque du Soleil): $1,1 miliardi

L’uomo del Cirque du Soleil ha iniziato suonando la fisarmonica, camminando sui trampoli e mangiando fuoco.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su George Soros

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \