Migranti, Salvini vs Europa: “Bloccheremo attività Ue se presi in giro”

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini duro contro l’Unione europea sul tema migranti: “Pronti a bloccare attività Ue”. In settimana c’era stato il battibecco con Malta

Migranti, Salvini vs Europa: “Bloccheremo attività Ue se presi in giro”

Possiamo bloccare bilanci e attività europee se presi in giro.

È questo il pensiero del ministro dell’interno Matteo Salvini, espresso a Milano a margine di Eicma, fiera internazionale del ciclo e motociclo dove è stato ospite nel corso della giornata odierna.

Il vicepremier è stato incalzato dai giornalisti sulla questione migranti e sul recente botta e risposta con Malta, che ha visto quest’ultima indirizzare verso Lampedusa un’imbarcazione e rifiutarsi di fornire il primo soccorso.

Salvini ha spiegato che una mossa a difesa dei confini italiani potrebbe a questo punto anche essere rappresentata dal blocco di bilanci e attività europee se l’Ue continua a “prenderci in giro”.

Migranti, Salvini vs Europa

Secondo il leader del Carroccio il Belpaese ha dimostrato che sa difendere i propri confini ed è pronta a farlo ancora con gesti più decisi.

Nelle parole del vicepremier quelle “prese in giro” di alcuni Paesi rimandano al recente caso migranti Malta-Italia.

Il piccolo Paese del Mar Mediterraneo avrebbe infatti intercettato alcuni clandestini in mare, rifiutandosi però di concedere il primo soccorso e limitandosi a indirizzare questi ultimi direttamente verso Lampedusa.

A breve Salvini sarà a Milano, per presenziare alla quarta edizione della Scuola di Formazione politica della Lega, a partire dalla 17,30. Ma nel primo pomeriggio è tornato ancora, tramite la sua pagina Facebook, sulla questione immigrati.

Un elenco dei provvedimenti presi i questi mesi, tra respingimenti e decreto sicurezza, ha sottolineato ancora una volta la linea dura della Lega e, di rimando, dell’attuale esecutivo gialloverde.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories